„Molti trovano bella la natura, molti dormono qualche volta all'aria aperta, molti, nelle prigioni o negli ospedali, sospirano il giorno in cui, liberi, potranno nuovamente godere la natura, ma pochi sono, come noi, chiusi colla loro nostalgia e isolati da ciò che è patrimonio sia del povero che del ricco.“

—  Anna Frank

Mondadori 1966, p. 221

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 26 Agosto 2020. Storia
Anna Frank photo
Anna Frank27
ebrea tedesca vittima del nazismo 1929 - 1945

Citazioni simili

Roberto Vecchioni photo

„Molti son nati poveri, molti son belli, forti, leali; pochi (eppur ci sono) sanno farsi il campo da soli e poi segnare, ma soltanto lui, Adriano, è una forza della natura, "quella" forza della natura.“

—  Roberto Vecchioni cantautore, paroliere e scrittore italiano 1943

Origine: Dalla prefazione a Luigi Ferro, Giampiero Rossi, Le memorie di Adriano (quello vero), Melampo.

John Fitzgerald Kennedy photo
Madre Teresa di Calcutta photo
Annibale photo

„Molti sono i problemi la cui soluzione trova ostacoli nella natura, ma che vengono risolti dall'intelligenza.“

—  Annibale condottiero e politico cartaginese -247 - -183 a.C.

citato in Tito Livio, XXV, 11; 1997
Multa, quae impedita natura sunt, consilio expediuntur.
Attribuite

William Ralph Inge photo
Thomas Fuller photo
Tito Lívio photo

„Molti sono i problemi la cui soluzione trova ostacoli nella natura, ma che vengono risolti dall'intelligenza.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Annibale: XXV, 11; 1997
Multa, quae impedita natura sunt, consilio expediuntur.
Ab urbe condita, Libro XXI – Libro XXX

Barbara Cartland photo
Ramón Gómez De La Serna photo

„Bar povero: un'oliva e molti stuzzicadenti.“

—  Ramón Gómez De La Serna scrittore e aforista spagnolo 1888 - 1963

Origine: Mille e una greguería, Greguería‎s‎, p. 34

Karl-Wilhelm Weeber photo
Karl Raimund Popper photo
Carlo Azeglio Ciampi photo
Curzio Malaparte photo
Erri De Luca photo
Xavier Forneret photo

„Quando all'indomani di molti balli, tutti i danzatori sono spariti, resta nei saloni più di quello che ci si era messo: aria.“

—  Xavier Forneret poeta, scrittore, giornalista, drammaturgo 1809 - 1884

Citato in Dictionnaire des citations, sous la direction de Robert Carlier, Jean-Louis Lalanne, Pierre Josserand e Samuel S. de Sacy, Citato in Le petit philosophe de poche, Textes réunis par Gabriel Pomerand

Solone photo
François Mauriac photo

Argomenti correlati