„Uno scrittore fecondo, vitale e debordante nella scrittura come nell'esistenza; letteralmente anche eccessivo. Storia di neve, con le sue 816 pagine, sembra scritto da tutti e da nessuno; una memoria collettiva, potenzialmente senza inizio e senza fine, perché, anche se l'omonima protagonista – la magica, angelica e gelida eroina e vittima – vive solo ventinove anni, ogni vita si ricollega, come le radici degli alberi si abbarbicano su quelle morte e marcite, a generazioni precedenti, a immemorabili maledizioni, a forze e passioni di tempi o secoli passati.“

— Claudio Magris

Pubblicità

Citazioni simili

Italo Calvino foto
Virginia Woolf foto
Pubblicità
Eileen Caddy foto
Benito Mussolini foto
Michail Bulgakov foto
René Girard foto
Noyz Narcos foto
Andrea Riccardi foto
Pubblicità
Edward Bunker foto

„Quando si parla di scrittori, la memoria è tutto.“

— Edward Bunker scrittore, sceneggiatore e attore statunitense 1933 - 2005

Ernst Jünger foto
Eric Hobsbawm foto
Vasco Rossi foto
Pubblicità
Michel Houellebecq foto
Chuck Palahniuk foto
Vittorino Andreoli foto
Katherine Pancol foto
Avanti