„Mi sorprende sempre constatare quanto rari siano, soprattutto in Italia, i lettori disposti ad accettare questo libro per quello che è: uno studio sul destino umano, l'immagine d'un uomo che delle sue virtù e dei suoi difetti, delle sue esperienze personali e della sua cultura poco a poco si compone una sorta di saggezza pragmatica d'amministratore e di principe…“

da una lettera alla traduttrice; citato in Una traduzione e un'amicizia: p. 327
Memorie di Adriano

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Albert Einstein photo

„In buona sostanza il mio interesse per la scienza si è sempre limitato allo studio dei principi […]. Perciò ho pubblicato così poco, perché il grande bisogno di afferrare i principi mi ha spinto a passare la maggior parte del tempo in imprese sterili.“

—  Albert Einstein scienziato tedesco 1879 - 1955

30 ottobre 1924
Lettere a Maurice Solovine
Origine: Archivio Einstein 21-195; pubblicato in Letters to Solovine, 1906-1955, p. 63. Citato in Pensieri di un uomo curioso, p. 127.

Enrico De Nicola photo
José Mourinho photo
Ambrogio Donini photo
Federico De Roberto photo

„Per accorgerci dei difetti altrui dobbiamo averli un poco anche noi….“

—  Federico De Roberto scrittore italiano 1861 - 1927

Il colore del tempo, La filosofia di un poeta

Luc de Clapiers de Vauvenargues photo
Baltasar Gracián photo

„I difetti non si avvertono soltanto in chi si fa notare poco.“

—  Baltasar Gracián gesuita, scrittore e filosofo spagnolo 1601 - 1658

„Malaparte vede, racconta, un po' inventa. Con una lingua che ne contiene tante, in un paesaggio i cui confini sono continuamente violati. Kaputt è un libro molto amato fuori dall'Italia e troppo poco letto da noi. Soprattutto adesso, che ci domandiamo cosa sia l'Europa, e a cosa serva.“

—  Elena Stancanelli scrittrice italiana 1965

Origine: Da Consigli d’autore per buone vacanze di lettura https://rep.repubblica.it/pwa/longform/2018/07/20/news/dieci_firme_consigliano_dieci_titoli_per_le_vacanze-202292026/, Rep.repubblica.it, 20 luglio 2018.

Carlo Mazzoni photo

„Cultura significa soprattutto accettare l'uomo, colui che si contraddice per natura: vive per morire. Soltanto un uomo non si è mai contraddetto: Gesù, che infatti non è vissuto per morire.“

—  Carlo Mazzoni scrittore e cantautore italiano 1979

dall' intervista a InfiniteStorie.it http://www.infinitestorie.it/frames.speciali/speciali.asp?ID=781, 1 maggio 2009

Wolfgang Amadeus Mozart photo
Ammiano Marcellino photo

„Dove si cura troppo il cibo, ivi si cura poco la virtù.“

—  Ammiano Marcellino, Storie

Catone il Censore: XVI, cap. 5, par. 2
[M]agna cura cibi, magna virtutis incuria.
Res Gestae
Origine: Citato in Fernando Palazzi, Silvio Spaventa Filippi, Il libro dei mille savi, Hoepli, Milano, 2007, p. 999, n° 7920. ISBN 978-88-203-3911-1

Eugenio Scalfari photo
Indro Montanelli photo

„A poco a poco, il lettore percepirà che cosa vuole intendere Proust con vizio. Vizio è ciò che fa mancare la propria vita; è ciò che impedisce all'uomo di destarsi, direbbe Heidegger, al "suo poter-essere-se-Stesso" più proprio.“

—  Luciano De Maria critico letterario, editore e traduttore italiano 1928 - 1993

Origine: Da Introduzione. Alla ricerca del tempo perduto, in Marcel Proust, Alla ricerca del tempo perduto. Dalla parte di Swann, Mondadori, Milano, 2011, pp. XLII-XLIII.

Camillo Sbarbaro photo

„Donna d'un solo uomo, lettore d'un solo libro.“

—  Camillo Sbarbaro poeta, scrittore e aforista italiano 1888 - 1967

Fuochi fatui

Carlo Goldoni photo

„Il mondo è un bel libro, ma poco serve a chi non lo sa leggere.“

—  Carlo Goldoni drammaturgo italiano 1707 - 1794

da La Pamela
Pamela (c. 1750)

Roberto Gervaso photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“