„Vi son delle ciclopiche gallerie, «vie trionfali» che dal centro dell'isola sbucano al mare, non si capisce per quale scopo, in una terra la cui larghezza massima supera di poco i 10 chilometri. Forse rappresentavano un sistema di cumunicazione tra varie isole, come si dice esista nelle isole Hawaii.“

Gli incubi di pietra

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Raffaele La Capria photo
Mike Oldfield photo
Tiziano Ferro photo
José Saramago photo
Carl Rogers photo
Gaio Valerio Catullo photo
Gaio Valerio Catullo photo

„O Sirmione — o vago occhio di quante | isole e terre.“

—  Gaio Valerio Catullo poeta romano -84 - -54 a.C.

XXXI, vv. 1-2
XXXI, A Sirmione, vv. 1-2
Sirmione, gemma delle penisole | e delle isole . (1992, p. 41)
Carmi
Originale: (la) Paene insularum, Sirmio, insularumque Ocelle.

Marguerite Yourcenar photo
Raffaello Brignetti photo

„Il nostro Stato è composto di due piccole isole ma i nostri problemi sono grossi e gravi.“

—  Abdulrahman Mohamed Babu 1924 - 1996

Origine: Citato in Zanzibar: prime misure di riforma agraria https://archivio.unita.news/assets/main/1964/03/21/page_011.pdf, L'Unità, 21 marzo 1964

Benito Mussolini photo

„Oggi non ci sono più italiani di ponente o di levante, del continente o delle isole: ci sono soltanto degli italiani.“

—  Benito Mussolini politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

21 settembre 1938; da Opera omnia, vol. 29, p. 156

Simion Mehedinţi photo
Giuseppe Mazzini photo
Maurizio Crozza photo
Alberto Ronchey photo

„Gli Stati Uniti d'America sono anzitutto la prima società super-nazionale. Il mondo è nei loro confini: Sassoni e Slavi, Latini e Africani, Baltici e Caucasici, con la carica di violenza e pregiudizi che è nella storia del mondo. […] Non esistono altri esempi d'una simile esperienza umana. L'URSS è super-nazionale come Stato, non come società. Ciascuno dei molti popoli sovietici ha un proprio territorio, mentre le genti degli Stati Uniti sono confuse, i loro gruppi nazionali formano al massimo piccole isole, grumi, quartieri etnici sparsi dovunque senza un ordine politico. (XIII. Il grattacielo di Babele“

—  Alberto Ronchey giornalista italiano 1926 - 2010

L'America «post-industriale»), p. 202
Atlante ideologico
Variante: Gli Stati Uniti d'America sono anzitutto la prima società super-nazionale. Il mondo è nei loro confini: Sassoni e Slavi, Latini e Africani, Baltici e Caucasici, con la carica di violenza e pregiudizi che è nella storia del mondo. [... ] Non esistono altri esempi d'una simile esperienza umana. L'URSS è super-nazionale come Stato, non come società. Ciascuno dei molti popoli sovietici ha un proprio territorio, mentre le genti degli Stati Uniti sono confuse, i loro gruppi nazionali formano al massimo piccole isole, grumi, quartieri etnici sparsi dovunque senza un ordine politico. (XIII. Il grattacielo di Babele (L'America «post-industriale»), p. 202)

Luigi Pirandello photo

„Io sono nato in Sicilia e lì l'uomo nasce isola nell'isola e rimane tale fino alla morte, anche vivendo lontano dall'aspra terra natìa circondata dal mare immenso e geloso.“

—  Luigi Pirandello drammaturgo, scrittore e poeta italiano premio Nobel per la Letteratura nel 1934 1867 - 1936

dal discorso pronunciato da Luigi Pirandello in occasione della morte di Giovanni Verga; citato in Michele Sabatino, Tra la mia perduta gente. Lettere e poesie, epilogo, La Moderna Edizioni, Enna, 2006

Salvatore Quasimodo photo

Argomenti correlati