„Il tempo si lacera. Dove ritrovare i prati della mia infanzia? I soli ellittici rappresi nello spazio nero? Dove ritrovare il cammino che oscilla nel vuoto? Le stagioni hanno perduto il loro significato. Domani, ieri, che vogliono dire queste parole? Non c'è che il presente. Una volta nevica. Un'altra volta piove. Poi c'è un po' di sole, un po' di vento. Tutto ciò è adesso. Non è stato non sarà. E'. Sempre. Tutto insieme. Perché le cose vivono in me e non nel tempo. E in me tutto è presente.“

Yesterday

Citazioni simili

Paolo Ricca photo
Alessandro Tamburini photo

„Occorre cautela e fortuna, quando si vogliono ritrovare cose pensate e sognate per molto tempo.“

—  Alessandro Tamburini scrittore, insegnante e sceneggiatore italiano 1954

da Distanze, in Ultima sera dell'anno, il lavoro editoriale

Marcel Proust photo

„Sorvolavo rapidamente su tutto questo, imperiosamente sollecitato, com'ero, a cercare la causa di quella felicità, del carattere di certezza con cui si imponeva, ricerca un tempo rinviata. Ora, quella causa, la presagivo paragonando tra loro quelle diverse impressioni beate e che avevano questo in comune: che avvertivo il rumore del cucchiaio sul piatto, la disuguaglianza del lastricato, il sapore della madeleine nell'attimo presente e al tempo stesso in un istante lontano, al punto di far sconfinare il passato sul presente, di esitare non sapendo in quale dei due mi trovasi; a dire il vero, l'essere che allora assaporava in me quell'impressione, la assaporava in ciò che essa aveva di comune in un giorno remoto e nel presente, in ciò che aveva di extratemporale, un essere che appariva solo quando, per una di quelle identità tra il presente e il passato, poteva trovarsi nell'unico ambiente in cui potesse vivere, gioire dell'essenza delle cose, vale a dire al di fuori del tempo. Ciò spiegava perché le mie inquietudini a proposito della mia morte fossero cessare nel momento in cui avevo riconosciuto inconsapevolmente il sapore della piccola madeleine, poiché, in quel momento, l'essere che ero stato, era un essere extratemporale, e dunque incurante delle vicissitudini dell'avvenire. Viveva della sola essenza delle cose, e non poteva coglierla nel presente dove, non entrando in gioco l'immaginazione, i sensi erano incapaci di fornirgliela; lo stesso avvenire verso cui tende l'azione la abbandona a noi. Quell'essere non era mai venuto a me, non si era mai manifestato se non al di fuori dell'azione, del godimento immediato, ogni volta che il miracolo di un'analogia mi aveva consentito di sfuggire al presente. Lui solo aveva il potere di farmi ritrovare i giorni passati, il tempo perduto, dinanzi al quale gli sforzi della mia memoria e della mia intelligenza si arenavano sempre.“

—  Marcel Proust scrittore, saggista e critico letterario francese 1871 - 1922

pp. 2319 sg.

Woody Allen photo

„Nat: Mi dia un po' di tempo. Ventiquattro ore.
La Morte: A che ti serve? La radio ha detto che domani piove.“

—  Woody Allen regista, sceneggiatore, attore, compositore, scrittore e commediografo statunitense 1935

2004
Rivincite (Getting Even), La Morte bussa

Claudio Baglioni photo
Reinhold Messner photo
Leonardo Sciascia photo
Alberto Savinio photo

„Il presente, che è nel tempo quello che la facciata è nello spazio, impedisce di vedere le cose in profondità.“

—  Alberto Savinio scrittore, pittore e compositore italiano 1891 - 1952

da Scritti dispersi, Adelphi, 2004

Luciano Ligabue photo
Nek photo
Suso Cecchi D'Amico photo
Larry Clark photo
Antifonte photo
Susanna Tamaro photo
Nek photo
Jean Vanier photo
Piotta photo
Nesli photo

„Hai presente il tempo che ci trasforma? | Adesso che sei grande come da piccolo era la tua ombra.“

—  Nesli rapper, beatmaker e cantautore italiano 1980

da Il tempo, n. 8
L'amore è qui

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x