Frasi di Neil Postman

22   0

Neil Postman

Data di nascita: 8. Marzo 1931
Data di morte: 5. Ottobre 2003

Neil Postman è stato un sociologo statunitense, professore elementare, teorico dei mass media e critico della cultura contemporanea.

Per più di quarant'anni è stato professore associato dell'università di New York.

È famoso al pubblico soprattutto per il suo libro del 1985 sulla televisione intitolato Divertirsi da morire. Il discorso pubblico nell'era dello spettacolo.


„Le persone che per qualche motivo sono angosciate a volte preferiscono un problema che è loro familiare piuttosto di una soluzione che non lo è per nulla.“

„L'invenzione della stampa portò ad una nuova definizione dell'età adulta, basata sulla capacità di leggere, e di conseguenza una nuova definizione di infanzia, basata sull'incapacità di leggere.“


„L'idea dell'infanzia è una delle grandi invenzioni dell'età rinascimentale: forse la più umanistica.“

„La povertà è una grande educatrice.“

„I bambini rappresentano il messaggio vivente che noi trasmettiamo ad un futuro che non vedremo.“

„Gli storici preferiscono seppellire, più che celebrare; in ogni evento essi trovano più facile eseguire autopsie che resoconti su quanto sta avvenendo.“

„Quando non è possibile dire in che modo si possa prevenire un disastro sociale, può essere almeno utile cercare di capire perché esso si verifichi.“

„Perchè la scuola abbia un senso, i giovani, i loro genitori, i loro insegnanti devono avere un dio da servire, o meglio molti dei.“


„Qual è il problema per il quale questa è una soluzione?“

„Il punto è che idee profonde ma contraddittorie possono esistere fianco a fianco, se sono costruite con materiali e metodi differenti, ed hanno scopi diversi. Ciascuna ci dice qualcosa di importante riguardo a dove noi siamo nell’universo, ed è stupido insistere che esse devono disprezzarsi l’un l’altra.“

„Io non penso che nessuno di noi possa fare molto circa il rapido sviluppo delle nuove tecnologie. Comunque ci è possibile imparare a controllare il nostro uso della tecnologia. Il ‘forum’ che ho in mente è più indicato per questo del nostro sistema educativo. Se gli studenti ottengono una valida educazione sulla storia, gli effetti sociali e i preconcetti della tecnologia, essi possono crescere fino a diventare adulti che useranno la tecnologia piuttosto che esserne usati.“

„È impossibile che una cultura esista senza un'idea sociale dei bambini.“


„La scienza non è un soggetto di studio: è un imperativo morale il cui scopo è dare prospettiva, equilibrio e umiltà all’apprendimento.“

„Non esiste una cosa come la "materia di studio" in astratto. La 'materia di studio' esiste nelle menti dei percettori. E ciò che ciascuno pensa sia, è ciò che è. Noi abbiamo agito nelle scuole come se la conoscenza risiedesse al di fuori dello scolaro, il che spiega perché abbiamo i tipi di curricula, sillabi, e testi che abbiamo. Ma la conoscenza... è ciò che sappiamo DOPO che abbiamo imparato. È un risultato della percezione ed è unico e soggettivo come ogni altra percezione.“

„I bambini entrano a scuola come punti interrogativi e la lasciano come punti.“

„Il nostro talento è nella capacità di trovare un significato attraverso la creazione di narrazioni che diano rielievo alle nostre fatiche, esaltino la nostra storia, spieghino il presente e diano indicazioni per il futuro.“

Autori simili