Frasi di Sesto Properzio

Sesto Properzio foto

28   2

Sesto Properzio

Data di nascita: 47 a.C.
Data di morte: 14 a.C.
Altri nomi: Sextus Aurelius Propertius

Sesto Aurelio Properzio è stato un poeta romano.


„L'amore se ne andrà tanto lontano quanto è lontano dagli occhi.“ III, 21, 10

„In amore sono gli occhi a guidarci.“ II, 15, 12


„Ora si dà la medicina a un morto.“

„La natura ha dato ad ogni essere creato un difetto.“

„Grande è la strada che sto salendo, ma la ghirlanda offerta per uno sforzo facile non vale la pena di essere raccolta.“

„Lontano o vicino ognuno l'aspetta la sua morte.“ libro Elegie

„La stirpe nobile non ti può aiutare quando ami.“

„Se mi darai tutti i baci saranno sempre pochi.“


„Ciascuno deve imparare a camminare sulla sua strada.“

„Gli occhi sono guide in amore.“

„L'amore non è sincero se non scende in guerra: se la tengano gli altri una donna indifferente.“

„[Su Virgilio] Lasciate il passo, scrittori latini, lasciate il passo, scrittori greci: sta per nascere un non so che, più grande dell'Iliade.“ III, 34, 65-66


„Lasciate che ogni uomo maturi la propria intelligenza da solo.“

„Non cambiare mai quando l'amore ha trovato la sua dimora.“

„Non lasciare che si parli male di chi è assente.“

„Se verranno meno le forze, l'osare sarà certamente motivi di lode: nelle grandi imprese è sufficiente anche solo l'aver voluto.“ libro Elegie

Autori simili