„Guarda che viscere di misericordia ha la giustizia di Dio! Nei giudizi umani si castiga colui che confessa la propria colpa: nel giudizio divino, lo si perdona.“

punto 309
Cammino

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Alessandro Manzoni photo

„Chi sfugge ad un processo confessa la propria colpa.“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Chi fugge il giudizio dimostra essere colpevole.
Chi si sottrae al giudice confessa la sua colpa.
Sententiae
Originale: (la) Fatetur facinus, quisquis iudicium fugit.

Epitteto photo
Alessandro Manzoni photo
Papa Giovanni Paolo II photo
Mauro Leonardi photo
Ludwig Feuerbach photo
François de La  Rochefoucauld photo

„Tutti si lamentano della propria memoria, ma nessuno si lamenta del proprio giudizio.“

—  François de La Rochefoucauld scrittore, filosofo e aforista francese 1613 - 1680

89
Massime, Riflessioni morali

Rudolf Bultmann photo
Gioacchino Alfano photo
Guglielmo II di Germania photo

„[Dopo Caporetto] La terribile disfatta dell'avversario è un giudizio di Dio.“

—  Guglielmo II di Germania imperatore della Germania e re di Prussia 1859 - 1941

citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 682

Guglielmo III d'Inghilterra photo

„[Sugli scrofolosi] Che Dio vi dia maggior salute e più giudizio.“

—  Guglielmo III d'Inghilterra re inglese 1650 - 1702

Citazioni di Guglielmo III
Origine: Citato in Sigmund Freud, Totem e tabù, a sua volta citato in James Frazer, The Magic Art, I, p. 368.

Massimiliano Maria Kolbe photo
Papa Giovanni Paolo II photo

„Al di fuori della misericordia di Dio non c'è nessun'altra fonte di speranza per gli esseri umani.“

—  Papa Giovanni Paolo II 264° vescovo di Roma e papa della Chiesa cattolica 1920 - 2005

dall'omelia per la dedicazione del Santuario della divina Misericordia, Kraków-Łagiewniki, 17 agosto 2002

Benvenuto Italo Castellani photo
Eugéne Ionesco photo
Alexandre Dumas (figlio) photo
Henri Nouwen photo
Giovanni Berchet photo
Giuseppe Baretti photo

„Costa meno fatica lo stare a detta, che non il giudicare d'ogni cosa col proprio giudizio.“

—  Giuseppe Baretti critico letterario, traduttore e poeta italiano 1719 - 1789

La Frusta letteraria, La Frusta letteraria, vol. IV

Argomenti correlati