„Lo Stato nazionale ripartisce i suoi abitanti in 3 classi: cittadini, appartenenti allo Stato e stranieri. La nascita conferisce solo l'appartenenza allo Stato. Il giovane appartenente allo Stato ha l'obbligo di ricevere l'educazione scolastica prescritta ad ogni Tedesco. Così si assoggetta all'educazione necessaria per diventare un membro del popolo consapevole della razza e della nazionalità; più tardi dovrà adempiere le esercitazioni fisiche ordinate dallo Stato ed infine entrare nell'Esercito. Quando il giovane, sano e virtuoso, ha terminato il servizio militare, gli viene conferito il diritto di cittadinanza. L'essere uno spazzino cittadino di un tale Reich sarà onore più alto che l'essere re in uno Stato estero. Il cittadino è privilegiato di fronte allo straniero. Ma quest'alta dignità comporta dei doveri: chi non ha onore né carattere può sempre essere privato di tale onore e così ridiventa un semplice appartenente allo Stato“

—  Adolf Hitler, libro Mein Kampf

Mein Kampf

Ultimo aggiornamento 08 Ottobre 2020. Storia

Citazioni simili

Adolf Hitler photo
Silvio Berlusconi photo
Adolf Hitler photo
Karl Raimund Popper photo

„Uno Stato democratico non può essere migliore dei suoi cittadini.“

—  Karl Raimund Popper filosofo austriaco 1902 - 1994

Origine: Simposio, Postfazione, p. 182

Christoph Schönborn photo
Gianni Mura photo
Silvio Berlusconi photo

„Le tasse non sono un diritto divino dello stato, ma qualcosa che il cittadino paga per avere un servizio indietro.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

Faccia a faccia Prodi-Berlusconi, Rai Uno, 3 aprile 2006

Javier Bardem photo
Senofilo photo
Alberto Contador photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Baruch Ashlag photo
Charles Louis Montesquieu photo
Bashar al-Assad photo
Emma Bonino photo
Baruch Spinoza photo

Argomenti correlati