„In realtà, l'uomo, separato da Dio, è ridotto a una sola dimensione, quella orizzontale, e proprio questo riduzionismo è una delle cause fondamentali dei totalitarismi che hanno avuto conseguenze tragiche nel secolo scorso, come pure della crisi di valori che vediamo nella realtà attuale. Oscurando il riferimento a Dio, si è oscurato anche l'orizzonte etico, per lasciare spazio al relativismo e ad una concezione ambigua della libertà, che invece di essere liberante finisce per legare l'uomo a degli idoli. Le tentazioni che Gesù ha affrontato nel deserto prima della sua missione pubblica, rappresentano bene quegli «idoli» che affascinano l'uomo, quando non va oltre se stesso. Se Dio perde la centralità, l'uomo perde il suo posto giusto, non trova più la sua collocazione nel creato, nelle relazioni con gli altri. Non è tramontato ciò che la saggezza antica evoca con il mito di Prometeo: l'uomo pensa di poter diventare egli stesso «dio», padrone della vita e della morte.“

Pubblicità

Citazioni simili

Oreste Benzi photo
Oreste Benzi photo
Pubblicità
Michael Nazir-Ali photo
Erich Fromm photo
Antonio Cañizares Llovera photo
Ludwig Feuerbach photo
Divo Barsotti photo
Pubblicità
Ludwig Feuerbach photo
Hossein Nasr photo
Blaise Pascal photo
Ermes Ronchi photo
Pubblicità
Ludwig Feuerbach photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Ludwig Feuerbach photo
Marco Tangheroni photo
Avanti