„Ogni essere umano, nel corso della propria esistenza, può adottare due atteggiamenti: costruire o piantare. I costruttori possono passare anni impegnati nel loro compito, ma presto o tardi concludono quello che stavano facendo. Allora si fermano, e restano lì, limitati dalle loro stesse pareti. Quando la costruzione è finita, la vita perde di significato. Quelli che piantano soffrono con le tempeste e le stagioni, raramente riposano. Ma, al contrario di un edificio, il giardino non cessa mai di crescere. Esso richiede l’attenzione del giardiniere, ma, nello stesso tempo, gli permette di vivere come in una grande avventura.
I giardinieri sapranno sempre riconoscersi l’un l’altro, perché nella storia di ogni pianta c’è la crescita della Terra intera.
(Brida, 2008)“

— Paulo Coelho

Pubblicità

Citazioni simili

Massimo Recalcati foto
Alessandro Baricco foto
Pubblicità
John Keats foto
 Apuleio foto
Giordano Bruno foto
Jean Paul Sartre foto
Papa Paolo VI foto
Sebastiano Addamo foto
Pubblicità
Oreste Benzi foto
Fëdor Dostoevskij foto
Robert Baden-Powell foto
Tennessee Williams foto
Pubblicità
Flannery O'Connor foto
Giorgio Faletti foto
Luigi Giussani foto
Etty Hillesum foto
Avanti