„Ogni essere umano, nel corso della propria esistenza, può adottare due atteggiamenti: costruire o piantare. I costruttori possono passare anni impegnati nel loro compito, ma presto o tardi concludono quello che stavano facendo. Allora si fermano, e restano lì, limitati dalle loro stesse pareti. Quando la costruzione è finita, la vita perde di significato. Quelli che piantano soffrono con le tempeste e le stagioni, raramente riposano. Ma, al contrario di un edificio, il giardino non cessa mai di crescere. Esso richiede l’attenzione del giardiniere, ma, nello stesso tempo, gli permette di vivere come in una grande avventura.
I giardinieri sapranno sempre riconoscersi l’un l’altro, perché nella storia di ogni pianta c’è la crescita della Terra intera.
(Brida, 2008)“

Pubblicità

Citazioni simili

Isaac Bashevis Singer photo
Paolo Crepet photo
Pubblicità
Orson Welles photo
Bernard le Bovier de Fontenelle photo

„A memoria di rosa, non si è mai visto morire un giardiniere.“

—  Bernard le Bovier de Fontenelle scrittore e aforista francese 1657 - 1757
citato in Diderot, Il sogno di d'Alembert

Rudolf Borchardt photo
Romano Battaglia photo
Alessandro Baricco photo
Pëtr Alekseevič Kropotkin photo
Pubblicità
Emily Dickinson photo
Raimon Panikkar photo

„Così come l'intero universo procede lungo il proprio percorso, anche tutta la nostra esistenza segue il suo corso e descrive un ciclo che corrisponde a quelli divini e cosmici.“

—  Raimon Panikkar filosofo, teologo e sacerdote spagnolo 1918 - 2010
da Gli Inni Cosmici dei Veda, a cura di Milena Carrara Pavan, BUR, Milano 2004, p. 1

Pubblicità
 Apuleio photo
Oreste Benzi photo
Valerij Abisalovič Gergiev photo
Arthur Conan Doyle photo

„Il tocco supremo dell'artista – sapere quando fermarsi.“

—  Arthur Conan Doyle poeta, scrittore, medico 1859 - 1930
da L'avventura del costruttore di Norwood

Avanti