„Ciao Amore, se ti lascio non andare via | stringiti al mio cuore in volo | io ti adoro, voglio portare i frutti del perdono | per quei nostri spiriti vigili da sempre | e poi sirene, sirene e lampi | le luci in faccia in mezzo al traffico …“

—  Gianna Nannini, X forza e X amore, da Io senza te
Gianna Nannini photo
Gianna Nannini129
cantautrice e musicista italiana 1954

Citazioni simili

Roberto Gervaso photo
Ramón Gómez De La Serna photo

„La differenza che c'è tra le ninfe e le sirene è che le ninfe danno baci dolci e le sirene salati.“

—  Ramón Gómez De La Serna scrittore e aforista spagnolo 1888 - 1963
Mille e una greguería, Greguería‎s‎, p. 58

Enya photo
Hans Christian Andersen photo

„Ma una sirena non ha lacrime e perciò soffre molto di più.“

—  Hans Christian Andersen scrittore e poeta danese, celebre soprattutto per le sue fiabe 1805 - 1875

Francesco De Gregori photo
Gesualdo Bufalino photo
O. Henry photo
Teresa di Lisieux photo

„Voglio cercare il mezzo di andare in Cielo per una via ben diritta, molto breve, una piccola via tutta nuova.“

—  Teresa di Lisieux religiosa e mistica francese 1873 - 1897
Storia di un'anima, Manoscritto autobiografico C

Renato Fucini photo

„Togliete a Napoli il Vesuvio, e la voce incantata della sirena avrà perduto per voi le sue più dolci armonie.“

—  Renato Fucini poeta e scrittore italiano 1843 - 1921
Napoli a occhio nudo, [Lettere a un amico], p. 121

Gabriele d'Annunzio photo
Bruce Springsteen photo
Gaio Plinio Secondo photo

„Poi, sulla costa, sono Napoli, anch'essa calcidese, chiamata Partenope dalla tomba della Sirena, Ercolano, Pompei, col Vesuvio che si vede non lontano, col fiume Sarno che la bagna, il territorio nocerino e la stessa Nuceria a nove miglia dal mare, Sorrento col promontorio di Minerva, un tempo sede delle Sirene.“

—  Gaio Plinio Secondo scrittore romano 23 - 79
Storia naturale, III, 9, 62 Litore autem Neapolis, Chalcidensium et ipsa, Parthenope a tumulo Sirenis appellata, Herculaneum, Pompei haud procul spectato monte Vesuvio, adluente vero Sarno amne, ager Nucerinus et VIIII p. a mari ipsa Nuceria, Surrentum cum promunturio Minervae, Sirenum quondam sede.

Luigi Tenco photo
Bill Watterson photo
Gianna Nannini photo
Franco Battiato photo
Thomas Browne photo
Francesco De Gregori photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x