„Volevo smettere,
ma ho pensato che è un peccato, abbandonare l'universo immacolato di ste lettere.

Adoro farle flettere e nell'istante baciarle,
è come un paradiso inaspettato, fa riflettere.

Sono lettere leggere,
sono quelle che escono dal cuore,
come il profumo innato di fiori di primavera: sono vere.

Tu accarezzi il dolore e dopo ti volti,
perché la tua anima ha un cattivo odore...
tu non hai oscurato il sole, sono quelle mani che ti coprono gli occhi, impostore.

Impara,
metti in pratica,
tu, non hai bisogno di una piuma per aprire il cuore,
hai bisogno di una tenaglia.

E mentre c'è chi nasce senza corazze,
c'è chi si nasconde, dimenticando la sua chiave.
Poi ci sei tu, che dentro, solo sabbia,
nulla cresce, nulla nasce, hai dimenticato come si fa scavare?

Rileggi e trova la tua anima,
falla risplendere.“

Citazioni simili

Banana Yoshimoto photo
Oscar Wilde photo
Tommaso Giartosio photo
Melania Gaia Mazzucco photo
Emil Cioran photo
Vasco Rossi photo
Teofilo di Antiochia photo
Publilio Siro photo

„L'amore, come la lacrima, nasce dagli occhi e cade nel petto (cuore)!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae
Originale: (la) Amor, ut lacrima, ab oculo oritur, in pectus cadit.

Robert Musil photo
Abhinavagupta photo
Giovanni Verga photo
Camille Flammarion photo
Libero Bovio photo

„Arte senza cuore. Primavera senza sole.“

—  Libero Bovio poeta, scrittore e drammaturgo italiano 1883 - 1942

p. 11
Don Liberato si spassa

Mike Oldfield photo
Joseph Roumanille photo
Matsuo Bashō photo
Friedrich Nietzsche photo
Jovanotti photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x