„Un atto morale non è un atto di obbedienza ad una legge esterna, umana o divina, [invece è] l'innata legge del nostro vero essere e della nostra natura essenziale e creata, che ci chiede di realizzare ciò che proviene da essa.“

Origine: Da Morality and Beyond; citato in Andrew Linzey, Teologia animale, traduzione di Alessandro Arrigoni, Cosmopolis, Torino, 1998, p. 6. ISBN 978-88-87947-01-4

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia
Paul Tillich photo
Paul Tillich13
teologo tedesco 1886 - 1965

Citazioni simili

Pietro Prini photo
Silvio Berlusconi photo
Baruch Spinoza photo

„Le stesse sanzioni morali, ricevano o non da Dio la forma di legge o di diritto, sono comunque divine e salutari.“

—  Baruch Spinoza filosofo olandese 1632 - 1677

LXXV, 1974
Epistolario

Bruno Forte photo

„Parlare di lei [Maria] è innanzitutto un atto di obbedienza alla volontà dell'Eterno.“

—  Bruno Forte arcivescovo cattolico e teologo italiano 1949

Maria, la donna icona del Mistero

Sigmund Freud photo
Honoré Gabriel de Mirabeau photo
Massimiliano Maria Kolbe photo
Angelo Bagnasco photo
Carl von Clausewitz photo
Carlo Gnocchi photo

„Ogni disordine morale è un atto di guerra.“

—  Carlo Gnocchi presbitero, educatore e scrittore italiano 1902 - 1956

Restaurazione della persona umana

Archibald Joseph Cronin photo
Massimo Scaligero photo
Marty Feldman photo

„La commedia, come la sodomia, è un atto contro natura.“

—  Marty Feldman attore, regista e sceneggiatore britannico 1934 - 1982

dal Times di Londra, 9 giugno 1969

Ralph Waldo Emerson photo

„Nessuna legge può essere sacra per me se non quella della mia natura.“

—  Ralph Waldo Emerson filosofo, scrittore e saggista statunitense 1803 - 1882

Citato in Ralph Waldo Emerson: Il pensiero e la solitudine

Giovanni Testori photo

„[…] l'atto più rivoluzionario che l'uomo possa oggi compiere è anche l'atto più antico: l'accettazione delle sua origine sacra, divina.“

—  Giovanni Testori scrittore, drammaturgo e storico dell'arte italiano 1923 - 1993

citato in Augusto Del Noce, Perché l'"imprimatur" del teologo inquieto http://digitale.bnc.roma.sbn.it/tecadigitale/giornale/CFI0415092/1979/n.130/3, Il Tempo, 20 maggio 1979

Maurizio Gasparri photo
Scipio Slataper photo

„Veder bene è veder davanti alla storia, è uno sforzo morale. Un atto morale.“

—  Scipio Slataper scrittore e militare italiano 1888 - 1915

Origine: Ibsen, p. 126

Agostino d'Ippona photo
Carmelo Bene photo

Argomenti correlati