„La tartaruga, se ha ingoiato una vipera, mangia l'origano (anche questo fatto è stato osservato). È capitato che un tale, vedendo una tartaruga fare più volte questa cosa (ovvero ingoiare l'origano e poi andare di nuovo dalla vipera), estirpasse la pianta di origano. Ebbene, una volta fatto questo, la tartaruga morì. La donnola, quando combatte con un serpente, mangia la ruta. L'odore di questa pianta, infatti, è nocivo per i serpenti. [... ] Le cicogne e gli altri uccelli, quando sono feriti in un combattimento, si fanno applicazioni di origano.“

—  Aristotele, IX, 6; 2015, p. 59
 Aristotele photo
Aristotele185
filosofo e scienziato greco antico -384 - -322 a.C.
Pubblicità

Citazioni simili

Stephen King photo

„La tartaruga non ci può aiutare.“

— Stephen King scrittore e sceneggiatore statunitense 1947

Robert T. Bakker photo
Pubblicità
Aldo Palazzeschi photo
Walt Whitman photo

„[... ] non definisco la tartaruga indegna perché non è qualcos'altro, [... ].“

— Walt Whitman poeta, scrittore e giornalista statunitense 1819 - 1892
13, p. 54

Khalil Gibran photo
Jorge Luis Borges photo

„L'arte vuol sempre irrealtà visibili.“

— Jorge Luis Borges scrittore, saggista, poeta, filosofo e traduttore argentino 1899 - 1986
da Metamorfosi della tartaruga

Stefano Benni photo
Pubblicità
Terry Pratchett photo
 Iperide photo

„Gli oratori sono simili ai serpenti; infatti i serpenti sono tutti odiosi, ma, anche tra essi, alcuni, le vipere, sono nocivi agli uomini, mentre altri, le parie, divorano perfino le vipere.“

—  Iperide politico e oratore ateniese -390 - -322 a.C.
Contro Demade, fr. 80 Jensen, conservato da Arpocrazione in Lessico dei dieci oratori, voce παρεῖαι ὄφεις; traduzione in Oratori attici minori, p. 281

Giacomo Leopardi photo
Ricky Gervais photo
Pubblicità
Amos Oz photo
Emily Dickinson photo
John Oliver photo
Giacomo Leopardi photo
Avanti