„Ciò che mi colpì, lì nell'orinatoio dalle parti dei giardini del Lussemburgo, fu quanto poca importanza ha il contenuto del libro. E il momento in cui lo si legge che importa, è il momento che contiene il libro, il momento che definitivamente e per sempre colloca il libro nell'ambiente vivo di una stanza.“

2000; p. 43
Primavera nera

Henry Miller photo
Henry Miller76
scrittore, pittore e saggista statunitense 1891 - 1980

Citazioni simili

Stephen King photo
Leonardo Sciascia photo
Carlo Dossi photo

„Vi ha gente che è sempre del parere dell'ultimo libro che legge.“

—  Carlo Dossi scrittore, politico e diplomatico italiano 1849 - 1910

n. 501

Giovanni Giraldi photo
Hugo Von Hofmannsthal photo

„[…] ciò che è eccellente ha tempo, resta ognora vivo in sé, e il suo momento è sempre.“

—  Hugo Von Hofmannsthal scrittore, drammaturgo e librettista austriaco 1874 - 1929

da «Il Divano occidentale-orientale» di Goethe, p. 377
L'ignoto che appare

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Eudora Welty photo
Nicolás Gómez Dávila photo
Ezra Pound photo
John Boynton Priestley photo
Ágota Kristóf photo
Cornelia Funke photo
Cristiano De André photo
Mike Oldfield photo
Jonathan Safran Foer photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Ray Bradbury photo
Edmondo De Amicis photo
Italo Calvino photo
Richard Bach photo

„Un libro non è mai finito. È sempre lì, in attesa che qualcuno lo migliori ancora dopo una nuova lettura.“

—  Richard Bach scrittore 1936

Origine: Da Prefazione alla seconda edizione (1972) in Straniero alla terra, p. 8.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x