Frasi di Avicebron

 Avicebron foto

9   0

Avicebron

Data di nascita: 1021
Data di morte: 1058
Altri nomi: Salomon Ibn Gabirol

Avicebron, nome romanzo di Solomon ben Yehuda Ibn Gebirol o Ibn Gabirol , è stato un poeta, teologo e filosofo spagnolo ebreo dell'Andalusia islamica, autore del Fons Vitae e di numerose poesie, molte delle quali vennero anche adottate nella liturgia delle sinagoghe andaluse.

Conosciuto nell'Europa medievale anche con altre forme latinizzate del proprio nome, quali Avicebrol, Avencebrol, Abengabirol e Avicembron, Ibn Gabirol è stato, insieme a personalità di spicco come Maimonide e Yehuda Ha-Levi, uno dei più grandi autori della letteratura e filosofia ebraiche di sempre, ed il primo filosofo ebreo del Medioevo.



„Nella ricerca della saggezza il primo stadio è il silenzio, il secondo l'ascolto, il terzo il ricordo, il quarto la pratica, il quinto l'insegnamento.“

„L'uomo è saggio soltanto finché non conosce la saggezza. Quando pensa di averla trovata è uno stolto.“


„La prova delle buone maniere è di essere pazienti con quelle cattive.“

„La domanda di un uomo saggio contiene metà risposta.“

„Sono più capace di ritrattare quello che non ho detto che quello che ho detto.“

„Il tuo segreto è il tuo prigioniero; una volta che lo riveli, diventi il suo schiavo.“

„Se non puoi avere quello che vuoi, cerca di volere quello che puoi avere.“

„Pianifica per questo mondo come se dovessi vivere per sempre, ma pianifica per il futuro, come se dovessi morire domani.“

„Da quanto tempo giaci, di Davide radice! | Primavera s'appressa: di dar fiori t'addice! | O sempre deve opprimere lo sgherro del re in trono | e 'l buono, il pio ancor gemere nella polvere prono? | Da più di dieci secoli servo nell'oppressione, | son schiavo in solitudine, vivo in maledizione. | Angelo di Daniele, o Angelo di morte, | vieni! della prigione infrangi a me le porte! | Ma lungi è ancor la fine pel popol senza pace: | lunga ancora è la via. L'Angel sta fermo e tace! (dalla raccolta Kether Malkhuth, La Corona del Regno.)“