„A proposito di Gesù, c'è un salto da fare che non riguarda solo i non-credenti, ma anche i credenti. Per i non-credenti il salto è passare da «Gesù solo uomo» a «Gesù anche Dio». Per i credenti il salto è passare da «Gesù personaggio» a «Gesù persona». Per «Gesù personaggio» io intendo un Gesù che rimane sostanzialmente nel passato, del quale si può parlare a piacimento ma al quale, o con il quale, nessuno si sogna di parlare. Se uno parla a Giulio Cesare o a Napoleone lo mandano naturalmente in manicomio, invece Gesù persona è un Gesù vivo, è Gesù che ha detto «io sono con voi tutti i giorni», è Gesù risorto, con il quale si può parlare e al quale si può parlare. La maggioranza dei cristiani, ahimè, non è mai passata dal Gesù personaggio — cioè un insieme di dottrine, di dogmi — a Gesù persona viva; non è passata mai da «Gesù Egli» a «Gesù Tu». Per questo la fede di molti cristiani è come il sole invernale, che illumina ma non riscalda. Permettetemi, carissimi amici, in quest'ultimo incontro (o almeno, l'ultimo della serie), di confidarvi quello che ha riempito e riempie la mia vita di serenità, di pace e di gioia. Ed è precisamente un rapporto personale, da amico, continuo, così semplice e familiare con Gesù.“

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 18 Gennaio 2019. Storia

Citazioni simili

Neffa photo

„Mi resta giusto il tempo per pensare, | Gesù Gesù è un altro giorno da svoltare.“

—  Neffa cantautore e rapper italiano 1967

da Solo un altro giorno, n. 8
Neffa & i messaggeri della dopa

Michel Onfray photo
Oreste Benzi photo
Charles Péguy photo
Angelo Amato photo
Umberto Galimberti photo
Paolo Curtaz photo

„La fede cristiana ha a che fare con Gesù, essere (diventare) cristiani significa appartenergli, tutto lì.“

—  Paolo Curtaz scrittore e teologo italiano 1965

Origine: Gesù zero. Quello sotto la crosta. L'ultima occasione che hai per saperne di più, p. 182

Rainer Riesner photo
Friedrich Dürrenmatt photo
Maria Stuarda photo

„Dolce Gesù.“

—  Maria Stuarda regina di Scozia, Francia e d'Inghilterra 1542 - 1587

Le sue ultime parole pronunciate quando il boia sbagliò il colpo e la ferì sulla nuca

Giuseppe Berto photo

Argomenti correlati