Frasi su amico

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema amico, vita, essere, stato.

Un totale di 1215 frasi, il filtro:

Eminem photo
Eminem photo

„Siamo sempre stati fratelli, non abbiamo mai pensato al colore della nostra pelle ~Difficult“

—  Eminem rapper, attore e produttore discografico statunitense 1972

dedicata alla morte dell'amico Proof

Charles Bukowski photo
Eminem photo
Charles Bukowski photo
Neymar photo

„[Su Mario Balotelli] È un'ottima persona e un grande giocatore. Lo seguo spesso con piacere in televisione. Ha grande talento e grande qualità. Spero di poterci parlare, magari dopo Italia-Brasile. E mi piacerebbe diventarci amico.“

—  Neymar calciatore brasiliano 1992

Origine: Citato in Neymar: "Balotelli ha un grande talento. Vorrei diventare suo amico" http://www.gazzetta.it/Nazionale/confederations_cup/12-06-2013/pele-stregato-balotelli-un-grande-giocatore-mi-piace-suo-stile-20565436324.shtml, Gazzetta.it, 12 giugno 2013.

Luis Sepúlveda photo
Alessandro Del Piero photo
Cassandra Clare photo
Anaïs Nin photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Lil Peep photo
Romano Battaglia photo
Vasco Rossi photo
Pino Daniele photo

„E se hai la pelle nera | amico guardati la schiena. | Io son stato marocchino | me l'han detto da bambino | viva viva 'o Senegal!“

—  Pino Daniele cantautore e musicista italiano 1955 - 2015

da O Scarrafone, n. 1
Un uomo in blues

Jovanotti photo

„Nel nome c'è sempre il nostro destino. Rino Gaetano si chiama con due nomi propri: Rino e Gaetano. Quando ci si rivolge a qualcuno chiamandolo con il suo nome proprio è perché ci si conosce, perché è un amico. Lui ne ha addirittura due […] Rino e Gaetano, uno allegro e uno triste, uno studioso e uno che finisce dietro alla lavagna, uno tenero e uno sarcastico, uno impegnato e uno che se ne frega. Due fratelli, due figli unici come siamo un po' tutti. Unico.“

—  Jovanotti cantautore, rapper e disc jockey italiano 1966

Origine: Dal libretto https://skydrive.live.com/?cid=8304688d9d5ba48c&id=8304688D9D5BA48C!2409#cid=8304688D9D5BA48C&id=8304688D9D5BA48C!2420 della raccolta E cantavo le canzoni, RCA Italiana, 27 luglio 2010; citato in Inedito Rino Gaetano con gli omaggi di Arbore e Jovanotti http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2010/07/23/inedito-rino-gaetano-con-gli-omaggi-di.html, la Repubblica, 23 luglio 2010.

Fred Uhlman photo
Lucio Battisti photo

„Sogno di abbracciare un amico vero, | che non voglia vendicarsi su di me di un suo momento amaro.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da Una giornata uggiosa, lato B, n. 4
Una giornata uggiosa

Fabio Volo photo
Pino Puglisi photo
Rick Riordan photo
Inayat Khan photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Johnny Depp photo
Jim Morrison photo
Rihanna photo

„Non puoi nemmeno uscire con un amico che è una celebrità e divertirsi insieme senza che la gente cominci a pensare chissà che cavolate.“

—  Rihanna cantante e attrice barbadiana 1988

citato in Allure magazine, gennaio 2008

Andrea Camilleri photo

„Quella era l'amicizia siciliana, la vera, che si basa sul non detto, sull'intuìto: uno a un amico non ha bisogno di domandare, è l'altro che autonomamente capisce e agisce di conseguenzia.“

—  Andrea Camilleri scrittore, sceneggiatore e regista italiano 1925 - 2019

da Il ladro di merendine, Sellerio editore, maggio 2007, p. 170

Khalil Gibran photo
Citát „Un amico si prende sempre cura della libertà dell'altro.“
Luis Sepúlveda photo

„Un amico si prende sempre cura della libertà dell'altro.“

—  Luis Sepúlveda, libro Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

Storia di un gatto e del topo che diventò suo amico

Ennio Flaiano photo

„Adesso che mi ci fai pensare, mi domando anch'io che cosa ho conservato di abruzzese e debbo dire, ahimè, tutto; cioè l'orgoglio di esserlo che mi riviene in gola quando meno me l'aspetto, per esempio quest'estate in Canada, parlando con alcuni abruzzesi della comunità di Montreal, gente straordinaria e fedele al ricordo della loro terra. Un orgoglio che ha le sue relative lacerazioni e ambivalenze di sentimenti verso tutto ciò che è Abruzzo. Questo dovrebbe spiegarti il mio ritardo nel risponderti; e questo ti dice che sono nato a Pescara per caso: c'era nato anche mio padre e mia madre veniva da Cappelle sul Tavo. I nonni paterni e materni anche essi del Teramano, mia madre era fiera del paese di sua madre, Montepagano, che io ho visto una sola volta di sfuggita, in automobile, come facciamo noi, poveri viaggiatori d'oggi… Tra i dati positivi della mia eredità abruzzese metto anche la tolleranza, la pietà cristiana (nelle campagne un uomo è ancora nu cristiane), la benevolenza dell'umore, la semplicità, la franchezza nelle amicizie; e cioè quel sempre fermarmi alla prima impressione e non cambiare poi il giudizio sulle persone, accettandole come sono, riconoscendo i loro difetti come miei, anzi nei loro difetti i miei. Quel senso ospitale che è in noi, un po' dovuto alla conformazione di una terra isolata, diciamo addirittura un'isola (nel Decamerone, Boccaccio cita una sola volta l'Abruzzo, come regione remota: «Gli è più lontano che Abruzzi»); un'isola schiacciata tra un mare esemplare e due montagne che non è possibile ignorare, monumentali e libere: se ci pensi bene, il Gran Sasso e la Majella son le nostre basiliche, che si fronteggiano in un dialogo molto riuscito e complementare… Bisogna prenderci come siamo, gente rimasta di confine (a quale stato o nazione? O, forse, a quale tempo?), con una sola morale: il lavoro. E con le nostre Madonne vestite a lutto e le sette spade dei sette dolori ben confitte nel seno. Amico, dell'Abruzzo conosco poco, quel poco che ho nel sangue.“

—  Ennio Flaiano scrittore italiano 1910 - 1972

Origine: Da una lettera citata in Pasquale Scarpitti, Disincanto, Sarus, Teramo, 1972.

Yamamoto Tsunetomo photo
Gesù photo
Renato Zero photo
Bassi Maestro photo
Antoine de Saint-Exupéry photo
Robert Baden-Powell photo
Antoine de Saint-Exupéry photo
Socrate photo

„Noi dobbiamo lottare per la bellezza. Perché senza la bellezza non si vive. E questa lotta deve investire ogni particolare: altrimenti come faremo un giorno a riempire piazza San Pietro?“

—  Luigi Giussani sacerdote e teologo italiano 1922 - 2005

Esercizi a Varigotti, 1964; citato in Renato Farina, Ratzinger ricorda don Gius, «mio vero amico», Libero, 25 marzo 2007

Giuliano Sangiorgi photo
Benito Mussolini photo
Franco Zeffirelli photo
Claudio Baglioni photo
Citát „Non c'è nessun amico più leale di un libro.“
Ernest Hemingway photo

„Non c'è nessun amico più leale di un libro.“

—  Ernest Hemingway scrittore e giornalista statunitense 1899 - 1961

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Bruce Lee photo
Charlie Chaplin photo
Leonardo Da Vinci photo

„Reprendi l'amico tuo in segreto e laldalo in paleso.“

—  Leonardo Da Vinci pittore, ingegnere e scienziato italiano 1452 - 1519

Codice H, 16
Aforismi, novelle e profezie

Khalil Gibran photo
Che Guevara photo
Stephen King photo

„Forse non esistono nemmeno amici buoni o cattivi, forse ci sono solo amici, persone che prendono le tue parti quando stai male e che ti aiutano a non sentirti solo. Forse per un amico vale sempre la pena avere paura e sperare e vivere. Forse vale anche la pena persino morire per lui, se così ha da essere. Niente amici buoni. Niente amici cattivi. Persone e basta che vuoi avere vicino, persone con le quali hai bisogno di essere; persone che hanno costruito la loro dimora nel tuo cuore.“

—  Stephen King, libro It

It
It
Variante: Forse non esistono nemmeno amici buoni o cattivi, forse ci sono solo amici, persone che prendono le tue parti quando stai male e che ti aiutano a non sentirti solo. Forse per un amico vale sempre la pena avere paura e sperare e vivere. Forse vale anche la pena perfino morire per lui, se così ha da essere. Niente amici buoni. Niente amici cattivi. Persone e basta che vuoi avere vicino, persone con le quali hai bisogno di essere; persone che hanno costruito la loro dimora nel tuo cuore

Ralph Waldo Emerson photo
Friedrich Nietzsche photo

„E se un amico ti fa del male, devi dire: «Io ti perdono ciò che hai fatto a me; ma come potrei perdonarti di aver fatto ciò – a te stesso!».“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

Dei compassionevoli

Joseph Joubert photo

„Si deve scegliere per moglie la donna che si sceglierebbe per amico se fosse un uomo.“

—  Joseph Joubert filosofo e aforista francese 1754 - 1824

dai Pensieri

Platone photo
Platone photo

„Il filosofo non tiene affatto conto di tutto ciò che vale poco o niente e guida il suo volo dappertutto, come dice Pindaro: «Sondando gli abissi della terra, e misurandone le superfici, seguendo il cammino degli astri nelle profondità del cieli e, di ciascuna realtà, scrutando la natura nel suo dettaglio e nel suo insieme senza mai lasciarsi irretire da ciò che è immediatamente vicino»
«Che vuoi dire con questo, Socrate?»
«Voglio dir questo. Un giorno Talete osservava gli astri, Teodoro, e con lo sguardo rivolto al cielo finì per cadere in un pozzo; una sua giovane serva della Tracia, intelligente e graziosa, lo prese in giro dicendogli che con tutta la sua scienza su quel che accade nei cieli, non sapeva neppure vedere quel che aveva davanti ai piedi. La morale di questa storia può valere per tutti coloro che passano la vita a filosofare, ed effettivamente un uomo simile non conosce né vicini né lontani, non sa cosa fanno gli altri uomini o altri esseri viventi. Ma che cosa sia un uomo, in che cosa per sua natura deve distinguersi dagli altri esseri nella attività o nella passività che gli è propria, ecco, di questo il filosofo si occupa a questa ricerca consacra le sue pene. Immagino che tu mi segua, Teodoro, o mi sbaglio?»
«Ti seguo e quel che dici è la verità»
«È questo dunque, mio buon amico, nei rapporti privati il nostro filosofo; ed è così anche nella vita pubblica, come ti dicevo all'inizio. Quando nei tribunali o altrove bisogna che, contro la sua volontà, tratti di cose che sono davanti a lui, sotto i suoi occhi, finisce non soltanto per far ridere la donne di Tracia, ma cade effettivamente nei pozzi, non esce dalle difficoltà della vita per mancanza di esperienza e la sua terribile goffaggine gli fa fare la figura dello stupido. Infatti, se è costretto a subire le cattiverie della gente, non sa lanciare a nessuno degli insulti perché non sa nulla dei mali di ciascuno: non se ne è mai occupato. Messo così in difficoltà, appare ridicolo. Di fronte agli elogi, all'arroganza di cui altri si gloriano, non fa affatto finta di ridere, ma ride davvero, e in modo così aperto da essere scambiato per uno stupido.»“

—  Platone, libro Teeteto

Teeteto

Arthur Rimbaud photo
Giuseppe Moscati photo

„Vi ho visitato più come amico che come medico.“

—  Giuseppe Moscati medico italiano 1880 - 1927

volume 2, p. 40
Marranzini, Volume 2

Fabrizio De André photo

„Lo sa che io ho perduto due figli». | «Signora lei è una donna piuttosto distratta».“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da Amico fragile, n.° 8

Fabrizio De André photo

„E mai che mi sia venuto in mente | di essere più ubriaco di voi | di essere molto più ubriaco di voi.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da Amico fragile, n.° 8

Sandro Pertini photo
Fabri Fibra photo

„Ho un amico che si chiama da solo, | si manda i messaggi con scritto "Tesoro", | si guarda allo specchio dicendo "Ti adoro", | vorrei dirgli "Ma trovati un lavoro!"“

—  Fabri Fibra rapper, produttore discografico e scrittore italiano 1976

da Vip In Trip, n. 8
Controcultura

Zenone di Cizio photo

„[Alla domanda: «Che cosa è un amico?»] Un altro me stesso.“

—  Zenone di Cizio filosofo greco antico -334 - -263 a.C.

Origine: Citato in Diogene Laerzio, Vite dei filosofi, a cura di Marcello Gigante, Mondadori, Milano, 2009, VII 23, p. 251.

Nino Taranto photo
Leiji Matsumoto photo

„È un onore accogliere un valoroso soldato. Che sia amico o nemico non ha alcuna importanza per me.“

—  Leiji Matsumoto fumettista e animatore giapponese 1938

Harlock a Zoru
Capitan Harlock serie classica Space Pirat, Episodio 21, Goram!

Luciano De Crescenzo photo
Beppe Grillo photo

„[Su Gianroberto Casaleggio] […] un francescano che amava gli animali e la natura, un uomo semplice e disinteressato con una cultura straordinaria e un profondo senso dell'umorismo. Un manager, un padre, un marito, un mentore, un attivista. Per me un amico […]. Era un uomo di parola che dava il massimo per raggiungere gli obbiettivi che si era prefissato e sapeva tirare fuori il meglio dalle persone di cui si circondava, me compreso. Abbiamo intrapreso assieme un'avventura straordinaria a cui si sono aggiunte negli anni decine, centinaia, poi migliaia e infine milioni di persone. Due compagni di viaggio che venivano da mondi e stili di vita lontanissimi. Io dal frivolo mondo dello spettacolo, lui dal mondo dell'impresa olivettiana. Io animale da palcoscenico, lui riservato. E così poi io in giro per le piazze in un camper a "spargere il verbo", lui nel suo ufficio a pensare al resto. Io scherzavo, lui faceva sul serio. Ci ha unito il desiderio di fare qualcosa per il nostro Paese. La visione comune è stata la nostra forza. Quando io volevo tirarmi indietro lui mi convinceva ad andare avanti, quando lui avrebbe voluto lasciar perdere tutto io lo facevo desistere […]. Gianroberto ha fatto tanto nella vita, è stato un manager di successo e negli ultimi anni si è dedicato anima e corpo al sogno del MoVimento 5 Stelle. Grazie ai suoi sforzi fisici e intellettuali abbiamo gettato le basi per l'entrata in Parlamento per la prima volta nella storia di 150 persone scelte online da cittadini e non da capibastone e che non avevano mai avuto nulla a che fare con i partiti. La sua conoscenza della Rete e l'ideale della democrazia diretta ci hanno permesso di condividere idee innovative, di elaborare un programma elettorale votato da milioni di italiani, di selezionare sul web i nostri portavoce e di vincere le elezioni politiche del 2013 […]. Gianroberto per il suo impegno contro un sistema marcio fino al midollo è stato diffamato, offeso e insultato pubblicamente, in tv, in radio, sui giornali. Sul livore contro di lui ci ha addirittura scritto un libro. Non lo hanno mai capito e per questo non lo sopportavano. Era di un altro livello […]. Di uomini così ne campano uno ogni cento anni. E chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscerlo di persona si senta un privilegiato.“

—  Beppe Grillo comico, attore, attivista, politico e blogger italiano 1948

Da Il Blog di Beppe Grillo
Origine: Da #GrazieGianroberto http://www.beppegrillo.it/m/2016/04/graziegianroberto.html, BeppeGrillo.it, 14 aprile 2016.

Caparezza photo

„Ho le ossessioni, amico, serie, | mi prendono per il sedere tipo sedie | come quando sei malato di schizofrenia e il prete ti convince che il diavolo ti possiede.“

—  Caparezza cantautore e rapper italiano 1973

da Avrai ragione tu (Ritratto), n. 2
Museica

Robert Louis Stevenson photo
George Gordon Byron photo
Cassandra Clare photo
Marco Tullio Cicerone photo

„L'amico certo si vede nella sorte incerta.“

—  Marco Tullio Cicerone avvocato, politico, scrittore, oratore e filosofo romano -106 - -43 a.C.

L'amicizia

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Confucio photo
Khalil Gibran photo
Jean Vanier photo
Hermann Hesse photo

„Non è il nostro compito quello di avvicinarci, così come non si avvicinano fra loro il sole e la luna, o il mare e la terra. Noi due, caro amico, siamo il sole e la luna, siamo il mare e la terra. La nostra méta non è di trasformarci l'uno nell'altro, ma di conoscerci l'un l'altro e d'imparar a vedere ed a rispettare nell'altro ciò ch'egli è: il nostro opposto e il nostro complemento.“

—  Hermann Hesse, libro Narciso e Boccadoro

1989)
Narciso e Boccadoro
Variante: "Non è il nostro compito quello di avvicinarci, così come non si avvicinano fra loro il sole e la luna, o il mare e la terra. Noi due, caro amico, siamo il sole e la luna, siamo il mare e la terra. La nostra méta non è di trasformarci l'uno nell'altro, ma di conoscerci l'un l'altro e d'imparar a vedere ed a rispettare nell'altro ciò ch'egli è: il nostro opposto e il nostro complemento."

Baltasar Gracián photo

„I doveri dell'amicizia ammettono una sola eccezione: quella di non confidare all'amico i propri difetti, che, se fosse possibile, non dovrebbero esser confidati neppure a se stessi.“

—  Baltasar Gracián gesuita, scrittore e filosofo spagnolo 1601 - 1658

da Sciocco non è chi commette la sciocchezza, ma chi, dopo averla commessa, non la sa nascondere, p. 89
Oracolo manuale e arte di prudenza

Bruce Lee photo
Giovanni Battista photo
Giovanni della Croce photo
Fabrizio De André photo

„Pensavo è bello che dove finiscono le mie dita | debba in qualche modo incominciare una chitarra.“

—  Fabrizio De André cantautore italiano 1940 - 1999

da Amico fragile, n.° 8

Henri Nouwen photo
Claudio Baglioni photo

„Giura amico mio, che glielo metteremo ancora lì a questa vita che va via così senza aspettarci.“

—  Claudio Baglioni cantautore italiano 1951

da Tamburi lontani
Oltre

Fred Uhlman photo
Povia photo

„[…] a un amico che è furbo e scorretto preferisco un nemico ma onesto | perché un nemico almeno mi può insegnare che non devo essere come lui.“

—  Povia cantautore italiano 1972

da L'amicizia, n. 1
La storia continua... la tavola rotonda

Fabio Caressa photo
Leiji Matsumoto photo
Teognide photo
Luis Sepúlveda photo

„«Come va, amico?» mi salutò.“

—  Luis Sepúlveda scrittore, giornalista e sceneggiatore cileno 1949

Ultime notizie dal sud