„[Padron Cavallo] Trovò anche che il mio modo di camminare era malsicuro, giacché bastava che uno dei piedi di dietro sdrucciolasse perché dovessi cadere; e seguitò così a trovar da ridire su tutta la fattura del mio corpo: sulla mia faccia piatta, il mio naso prominente, la posizione dei miei occhi, messi in modo che per guardare a destra e a sinistra dovevo voltar per forza la testa. Notò che per mangiare avevo bisogno d'adoprare le zampe davanti alzandole fino alla bocca; e perciò la natura aveva dovuto provvedermi di tante giunture. Non capiva poi lo scopo di quei piccoli membri staccati fra loro che stavano in cima ai miei piedi posteriori, troppo deboli e teneri per non essere tagliati e rovinati dai sassi e dagli sterpi, se non eran coperti dalla pelle di qualche altra bestia; e non si spiegava come il mio corpo fosse così nudo e indifeso contro il caldo e il freddo da costringermi a ricorrere al vestito, che avevo la noia di levarmi e mettermi tutti i giorni.“

— Jonathan Swift, 1921, p. 197

Pubblicità

Citazioni simili

Luigi Pirandello foto

„Perché civile, esser civile, vuol dire proprio questo: dentro, neri come corvi; fuori, bianchi come colombi; in corpo fiele; in bocca miele.“

— Luigi Pirandello drammaturgo, scrittore e poeta italiano premio Nobel per la Letteratura nel 1934 1867 - 1936
da L'uomo, la bestia e la virtù, Mondadori

Albert Einstein foto
Pubblicità
Kareem Abdul-Jabbar foto
Emis Killa foto
Michelangelo Buonarroti foto
Lawrence Durrell foto
Carlo Zannetti foto
Arundhati Roy foto
Pubblicità
Carlo Zannetti foto
Diego Abatantuono foto
Vito Mancuso foto
Anaïs Nin foto
Pubblicità
Pëtr Alekseevič Kropotkin foto
Eve Ensler foto
Michail Bulgakov foto
Marcel Proust foto
Avanti