„Alcune cose sono troppo terribili per entrare a far parte di noi al primo impatto; altre contengono una tale carica di orrore che mai entreranno dentro di noi. Solamente più tardi, nella solitudine, nella memoria, giunge la comprensione: quando le ceneri sono fredde, la gente in lutto è andata via; quando ci si guarda intorno e ci si ritrova in un mondo completamente diverso.“

Dio di illusioni

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Roberto Vecchioni photo
Thomas Mann photo
Walter Raleigh photo
Ernest Hemingway photo
Arturo Pérez-Reverte photo
Luciano Ligabue photo
Claude Debussy photo

„[…] che è stato il primo ad far entrare nell'espressione delle cose dell'amore un po' di traspirazione.“

—  Claude Debussy compositore francese 1862 - 1918

Citato in Lucien Rebatet, Une histoire de la musique

Chuck Palahniuk photo
Gesualdo Bufalino photo

„Quando non è una lanterna magica, la memoria è un film dell'orrore.“

—  Gesualdo Bufalino scrittore 1920 - 1996

Origine: Il malpensante, Luglio, p. 78

Fabri Fibra photo
Chuck Palahniuk photo
Charles Bukowski photo
Umberto Eco photo
Mahátma Gándhí photo
Tommaso Labranca photo

„Quando ci si accorge del Favoloso Universo del trash è ormai troppo tardi per poterne fare ancora parte. Quando si è trash non si sa mai di esserlo. Non appena, però, nasce un primo fugace bagliore di rivelazione, quando ci si comincia a porre domande sulla struttura degli eventi estetici che costellano la nostra vita, ecco che si abbandona all'istante la Rutilante Galassia del trash.“

—  Tommaso Labranca, libro Andy Warhol era un coatto

Parte prima: Giovani salmoni del trash. 7. Trash, Camp & Kitsch, p. 17
Andy Warhol era un coatto
Variante: Quando ci si accorge del Favoloso Universo del trash è ormai troppo tardi per poterne fare ancora parte. Quando si è trash non si sa mai di esserlo. Non appena, però, nasce un primo fugace bagliore di rivelazione, quando ci si comincia a porre domande sulla struttura degli eventi estetici che costellano la nostra vita, ecco che si abbandona all'istante la Rutilante Galassia del trash. (Parte prima: Giovani salmoni del trash. 7. Trash, Camp & Kitsch, p. 17)

Argomenti correlati