„Amici immaginari, amici invisibili, chiamateci come vi pare. Forse credete a noi o forse no. Non è questo l'importante. Come molte persone che fanno davvero grandi cose non esistiamo perché si parli di noi o per essere elogiati; esistiamo solo per rispondere alle necessità di chi ha bisogno di noi. Forse non esistiamo affatto, siamo solo parto della fantasia di alcune persone ed è pura coincidenza che dei bambini di due anni, che quasi non sanno parlare, decidano di farsi degli amici che gli adulti non riescono a vedere. Forse tutti quei dottori e psicoterapeuti hanno ragione a dire che stanno soltanto sviluppando la loro immaginazione. Datemi retta: è possibile che ci sia un'altra spiegazione che non avete preso in considerazione per tutta la mia storia? È la possibilità che noi esistiamo davvero. Che siamo qui per aiutare e assistere coloro che hanno bisogno di noi, che sono capaci di credere e pertanto riescono a vederci.“

Se Tu Mi Vedessi Ora

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Stephen King photo

„Forse non esistono nemmeno amici buoni o cattivi, forse ci sono solo amici, persone che prendono le tue parti quando stai male e che ti aiutano a non sentirti solo. Forse per un amico vale sempre la pena avere paura e sperare e vivere. Forse vale anche la pena persino morire per lui, se così ha da essere. Niente amici buoni. Niente amici cattivi. Persone e basta che vuoi avere vicino, persone con le quali hai bisogno di essere; persone che hanno costruito la loro dimora nel tuo cuore.“

—  Stephen King, libro It

It
It
Variante: Forse non esistono nemmeno amici buoni o cattivi, forse ci sono solo amici, persone che prendono le tue parti quando stai male e che ti aiutano a non sentirti solo. Forse per un amico vale sempre la pena avere paura e sperare e vivere. Forse vale anche la pena perfino morire per lui, se così ha da essere. Niente amici buoni. Niente amici cattivi. Persone e basta che vuoi avere vicino, persone con le quali hai bisogno di essere; persone che hanno costruito la loro dimora nel tuo cuore

André Aciman photo
Stephen Hawking photo

„Noi vediamo l’universo come lo vediamo perché esistiamo.“

—  Stephen Hawking, libro Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempo

libro Dal big bang ai buchi neri: Breve storia del tempo

Richard Bach photo

„Può forse | una distanza materiale separarci | davvero dagli amici? Se tu desideri essere | da Rae, non ci sei forse già?“

—  Richard Bach scrittore 1936

Origine: Da Nessun luogo è lontano.

Alain de Botton photo
Stephen Hawking photo
William Faulkner photo
Giuseppe Prezzolini photo

„Il concetto di Dio per me è il concetto dell'essere, ed è l'essere. Noi esistiamo, cambiamo continuamente. L'essere è assoluto, che non cambia. E questo qui, questo, è il concetto di Dio. Esso non ha una realtà fisica, ma è una realtà che agisce.“

—  Giuseppe Prezzolini giornalista, scrittore e editore italiano 1882 - 1982

Origine: Dall'intervista di Gino Agnese, Prezzolini: se mi convertissi mi nasconderei http://digitale.bnc.roma.sbn.it/tecadigitale/giornale/CFI0415092/1981/n.135/3, Il Tempo, 19 maggio 1981.

Daniel Pennac photo
Daniele Luttazzi photo

„Se Barbie è davvero così popolare, perché gli amici bisogna comprarglieli?“

—  Daniele Luttazzi attore, comico e scrittore italiano 1961

Capolavori

José Saramago photo

„Forse solo il silenzio esiste davvero.“

—  José Saramago, libro Memoriale del convento

Memoriale del convento

Aner Shalev photo
Joumana Haddad photo

„Forse dovresti imparare a capire chi sono gli amici e chi i nemici.“

—  Elena Ferrante pseudonimo di una scrittrice 1943

Those Who Leave and Those Who Stay

Nesli photo

„Amici non ne ho e non ne ho mai avuti | Qualcuno forse ma per sbaglio e per pochi minuti.“

—  Nesli rapper, beatmaker e cantautore italiano 1980

da Amici non ne ho, n. 4
Le verità nascoste

David Grossman photo
Mauro Leonardi photo
Giorgia photo
Walter Bonatti photo

„Non è forse vero che il volto più affascinante delle cose è proprio nel riflesso del sogno che le stesse cose sanno nutrire? Sono stati sempre quei grandi silenzi a sedurre la mia immaginazione.“

—  Walter Bonatti alpinista italiano 1930 - 2011

da Discorso tenuto alla Società Geografica Spagnola (2008), p. 457
Un mondo perduto. Viaggio a ritroso nel tempo

Argomenti correlati