„Il lupo è un lottatore feroce. Può decimare un branco di segugi attraverso i rapidi morsi delle sue fauci, senza intanto subire ferite. Nemmeno i comuni cani grossi, apparentemente allevati per la lotta, sono in grado di abbatterlo senza addestramento speciale. So di un lupo che ha ucciso con un solo morso un bulldog che l'aveva avventato, e di un altro che, dopo essersi infiltrato nell'orto d'una fattoria in Montana, uccise rapidamente in successione i due grossi mastini che lo attaccarono. L'immensa agilità e ferocia di questa bestia selvaggia, il terribile morso delle sue fauci zannute, e la vita dura che passa, gli sono di grande vantaggio contro i cani, più grassi, dai denti più piccoli, e dalla pelle morbida, sebbene siano nominamente delle razze selezionate per il combattimento. Considerando il modo in cui i tornei del sollevamento dei pesi sono organizzati oggi, questo è solo naturale, siccome non c'è motivo di produrre cani da combattimento degni quando i premi sono distribuiti a base di punti tecnici che sono totalmente non pertinenti all'utilità del cane. Un mastino o un bulldog che ha vinto premi potrebbe essere quasi inutile per gli scopi per cui la sua razza è stata sviluppata. Se ben addestrato o di taglia sufficentemente grossa, un mastino potrebbe avere la meglio contro un lupo del Texas giovane o nano, ma non ho mai visto un cane di questa categoria che giudicherei un degno avversario per uno dei grossi lupi del Montana occidentale. Anche se il cane fosse il più pesante dei due, i suoi denti e artigli sarebbero molto più piccoli, e la sua pelle meno dura.“

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 18 Gennaio 2019. Storia

Citazioni simili

Theodore Roosevelt photo
Alfred Edmund Brehm photo
James Joyce photo
Alfred Edmund Brehm photo
Rudyard Kipling photo

„Ululate, cani! Stanotte è morto un lupo!“

—  Rudyard Kipling, libro Il secondo libro della giungla

Phao; 2004, p. 345
Il secondo libro della giungla, I cani rossi

Roberto Gervaso photo
Alfred Edmund Brehm photo
Frans Eemil Sillanpää photo
Emily Dickinson photo
Marvin Hagler photo
George Orwell photo
Paolo Bonolis photo
Ambrose Bierce photo

„Cane bastardo. Il rango più basso nella gerarchia dei cani.“

—  Ambrose Bierce scrittore, giornalista e aforista statunitense 1842 - 1914

1988, p. 42
Dizionario del diavolo

Rudyard Kipling photo
Oliver Goldsmith photo
Erasmo da Rotterdam photo
Emil Cioran photo

Argomenti correlati