„Giovanna Curcio è morta il 6 luglio intorno alle 5 di pomeriggio, bruciata viva in una fabbrica di materassi, nel Sud Italia. Nella nostra nazione di contratti a progetto non desta stupore che una giovane di 15 anni lasci la scuola e che trovi una fabbrica di materassi in uno scantinato di un palazzo. Nessuno se ne stupisce. Operaie sfruttate per pochi euri. Eppure di scantinati adibiti a fabbriche ce ne sono in quantità industriale al Sud. Ma nessuno, a quanto pare, proprio nessuno le vede. Sapete, questi posti, gli scantinati, sono luoghi interessanti, alla fine ti ci affezioni pure. D'inverno, mentre piove ti senti al sicuro. D'estate con il caldo, ci trovi un poco di fresco anche. E il padrone scende da sopra per rimproverarti. Senso del potere, scendere da sopra. E quando esci dal lavoro, risali sul marciapiede, ti accorgi che hai passato un altro giorno della tua vita, sotto il livello della strada.“

Origine: Io per fortuna c'ho la camorra, p. 110

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Nanni Ricordi photo
Nek photo

„Per paura di non essere nessuno | ti fai strada nella vita come puoi | e non sempre trovi chi ti da una mano | ci provi ma non sai | se un giorno ce la fai.“

—  Nek cantautore e musicista italiano 1972

da Vivere senza te, n. 4
Lei, gli amici e tutto il resto

Simone Weil photo

„Il padrone è schiavo dello schiavo nel senso che lo schiavo fabbrica il padrone.“

—  Simone Weil, libro L'ombra e la grazia

Origine: L'ombra e la grazia, p. 181

Edward Young photo
Iva Zanicchi photo
Bruce Springsteen photo

„La fabbrica prende il suo udito, la fabbrica gli restituisce in cambio la vita“

—  Bruce Springsteen musicista e cantautore statunitense 1949

Darkness on the Edge of Town

Thomas Bernhard photo

„Le scuole sono soltanto fabbriche di imbecillità e di depravazione.“

—  Thomas Bernhard scrittore, romanziere e drammaturgo austriaco 1931 - 1989

Un bambino

Gianni Agnelli photo
Graham Greene photo
Lorenzo Magalotti photo

„Chi fabbrica su l'amore, fabbrica sul fango.“

—  Lorenzo Magalotti scienziato, letterato e diplomatico italiano 1637 - 1712

Lettere sopra i buccheri

Indro Montanelli photo
Adriano Olivetti photo
Cecelia Ahern photo
Maurizio Sarri photo
Aristotele photo
Max Pezzali photo
Herman Melville photo

Argomenti correlati