„Gli scrittori che rileggono i loro vecchi libri non ne scrivono dei nuovi, e le donne cominciano a non essere più belle il giorno che si compiacciono nell'ammirare le loro antiche fotografie, e cessano di essere eleganti quando cercano nei loro cassetti, con nostalgia, i nastri e le penne del loro antico splendore. Bisogna considerare la vita come un giardino, e non come le pagine secche di un erbario.“

—  Pitigrilli

Origine: L'ombelico di Adamo, p. 184

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 10 Maggio 2022. Storia

Citazioni simili

Charles Louis Montesquieu photo
Milan Kundera photo
Jules Renard photo

„Le più belle pagine sulla campagna si scrivono in piena città.“

—  Jules Renard scrittore e aforista francese 1864 - 1910

25 novembre 1887; Vergani, p. 13
Diario 1887-1910

Milan Kundera photo

„Molti scrittori scrivono libri che loro stessi non leggerebbero mai.“

—  Camilla Cederna giornalista italiana 1911 - 1997

Origine: Da Il lato forte e il lato debole, Mondadori, 1992.

Virginia Woolf photo
Francis Scott Fitzgerald photo
Walter Bagehot photo
Quinto Orazio Flacco photo
Ennio Flaiano photo

„Ci deve essere qualcosa di più noioso dei libri che si scrivono sulla Cina: la Cina stessa.“

—  Ennio Flaiano scrittore italiano 1910 - 1972

1993, p. 29
Frasario essenziale per passare inosservati in società

Lucio Battisti photo

„I giardini di marzo si vestono di nuovi colori | e le giovani donne in quei mesi vivono nuovi amori.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998

da I giardini di marzo, lato A, n. 1
Umanamente uomo: il sogno

Daniel Glattauer photo
James Frey photo
Cornelia Funke photo
Jack Kerouac photo
Georges Perec photo

Argomenti correlati