Frasi di Adriano De Zan

Adriano De Zan foto

26   1

Adriano De Zan

Data di nascita: 20. Maggio 1932
Data di morte: 24. Agosto 2001

Adriano De Zan è stato un giornalista, conduttore radiofonico e conduttore televisivo italiano.

Frasi Adriano De Zan


„Il ciclismo, per lungo tempo, è stato un dolce racconto mediatico che ha fatto leva sulla fantasia del narratore e di chi ne ha fruito.“ Riferendosi a quando esistevano solamente le radiocronache

„Non c'è niente da fare... quando la strada si rizza sotto i pedali Pantani è il più forte.“ citato in I miti del ciclismo, Rai Trade – Gazzetta dello sport


„[Fiorenzo Magni] Era un vero toscano, geniale e focoso.“

„Gimondi è stato un corridore concreto, saggio, parsimonioso, e oggi continua ad esserlo.“

„Una volta Adorni mandò in fuga appositamente Baffi, Bruni e Pettinati. E in un campionato italiano di Acitrezza, c'era un traguardo di Ficarazzi, e facevano sempre vincere Cazzolato.“

„[Parlando di Fiorenzo Magni] Un fantastico campione, un uomo che ha saputo lottare senza timori al pari di campioni del calibro di Bartali e di Coppi.“

„Fausto Coppi era un metodico aveva un menu d'allenamento tutto particolare.“

„Eddy Merckx è stato il primo grande ciclista borghese.“


„Riesco solo a ricordare Fausto senza alcun difetto.“

„Oggi il ciclismo è certamente cambiato, ha raggiunto una «democratizzazione» molto più evidente: tutti posso vincere, tutti hanno la possibilità di fare la loro corsa, e le spinte, dopo un patto fra galantuomini, sono state definitivamente bandite.“

„Non ho mai nascosto la mia cronica simpatia per Fausto Coppi, ma non posso neppure nascondere una profonda stima per il suo rivale di sempre, Gino Bartali.“

„Nella vita Gimondi ha imparato subito ad aspettare, anche se il suo dialogo con la vittoria è stato precoce.“


„[Parlando di Fiorenzo Magni] Magni è stato un corridore che ha capito anni luce prima quello che altri nemmeno riuscivano a immaginare. Fu lui a capire che gli sponsor, gli abbinamenti, sarebbero stati la fortuna del ciclismo e dello sport.“

„Ho pedalato tanto, in gioventù. E questo mi ha permesso di capire fino in fondo cosa significasse fare fatica in sella ad una bicicletta.“

„Ho fatto malamente il ciclista per essere inattaccabile davanti al microfono. E con quello strumento tra le mani, mi sono divertito un mondo.“

„[Parlando di Fiorenzo Magni] Fiorenzo era Magni, uno dei più grandi interpreti del ciclismo italiano e mondiale di quegli anni.“

Autori simili