Frasi di Terenzio Mamiani

Terenzio Mamiani photo
84   0

Terenzio Mamiani

Data di nascita: 19. Settembre 1799
Data di morte: 21. Maggio 1885

Pubblicità

Terenzio Mamiani della Rovere è stato un filosofo, politico, scrittore e patriota italiano.

Ultimo conte di Sant'Angelo in Lizzola, fu fra i protagonisti di rilievo del periodo risorgimentale italiano.

Autori simili

Michela Marzano photo
Michela Marzano41
filosofa e docente italiana
Bertrando Spaventa photo
Bertrando Spaventa11
filosofo italiano
Lucio Colletti photo
Lucio Colletti3
filosofo e politico italiano
Étienne de La Boétie photo
Étienne de La Boétie14
filosofo, scrittore e politico francese
Michel De Montaigne photo
Michel De Montaigne63
filosofo, scrittore e politico francese
Francesco de Sanctis photo
Francesco de Sanctis39
scrittore, critico letterario e politico italiano
Guido De Ruggiero photo
Guido De Ruggiero3
filosofo italiano
Adriano Pessina photo
Adriano Pessina37
filosofo e scrittore italiano
Massimo Cacciari photo
Massimo Cacciari16
filosofo, accademico e politico italiano

Frasi Terenzio Mamiani

„Se dirai: carattere di nazione è la continuità e circoscrizione del suolo, i Tedeschi di qua del Reno sarebber Francesi, e non è Grecia l'Asia minore, e gli Ebrei non compongono nazione, e malamente la compongono le genti slave. Se dirai la lingua; i Baschi non sono spagnuoli, né francesi i Bretoni e quei dell' Alsazia, e non ha niente di nazione la Svizzera né l'Ungheria dove più lingue sono parlate. Se la religione; troppe smentite ci danno Germania, Inghilterra e gli Stati Uniti americani; d'altra parte, sotto il rispetto dell'unità religiosa, farebber nazione insieme Siciliani e Messicani, Irlandesi e Abissini. Se il governo; i Lombardi sono austriaci, sono turchi i Greci, francesi gli Arabi e via discorrendo. Se la letteratura e le arti ; non fanno nazione quei popoli a cui mancano lettere e arti proprie e le accattano dai forestieri, come usavano poco fa i Russi, i Boemi, gli Ungaresi ed altri, e tuttora non cessano. Se le origini e la schiatta; le colonie sono tal membro e così vivace del corpo della patria onde uscirono, da non potersene mai dispiccare, e la guerra americana fu dalla banda dei sollevati iniqua e parricida. Gran questione poi insorge sulle genti di confine, le quali compongonsi il più delle volte di schiatte anfibie, a cosi chiamarle. Quindi noi vogliamo, per via d'esempio, i Nizzardi essere italiani e i Francesi li fanno dei loro. Né minor controversia nasce circa cento popolazioni per la terra disseminate, che è impossibile di ben definire a qual generazione appartengano, né per sé bastano a far nazione, come Bosniaci, Bulgari, Albanesi, Illirii, Maltesi e innumerevoli altri.“

—  Terenzio Mamiani
p. 429, V

Pubblicità

„IX. — Ed egli evoca nuovi spiriti di più sublime natura, i quali entrano a uno a uno dentro la torre.
Spirito del mare. Che vuoi ?
Barone. Sapere l'essenza del bene e la fonte della felicità.
Spirito del mare. Perché lo chiedi al mare ?
Barone. Perché tu sai o puoi sapere ogni cosa; tu nei silenzj della notte tieni misteriosi colloquj con la luna e con le stelle che in te si riflettono ; e tu pur ricevi nell ' ampio tuo seno i fiumi tutti del mondo, i quali ti raccontano le geste antiche dei popoli e le più antiche vicende dei continenti per mezzo a cui essi fluiscono senza posa.
Spirito del mare. lo non so nulla (sparisce).
Barone. Che tu venga malmenato in eterno dallo spirito delle procelle, e che i tuoi membri immortali sieno rotti e squarciati mai sempre dalle taglienti creste degli ardui scogli.

La coda del cavallo bianco dell' Apocalisse. Che vuoi ?
Barone. Sapere in che consiste il bene, e dove è la fonte della felicità.
La coda. Perché lo chiedi a me ?
Barone. Tu sai la fine ultima delle cose, e tu comparirai poco innanzi della consumazione del secolo.
La coda. Quando io comparirò, io ondeggerò nelle sfere, simile alla caduta del Niagara e più tremenda della coda delle comete. Ogni mio crine rinserra un destino ; e ogni mio moto è un cenno di oracolo ; ò trascorsi tutti i cieli di Tolomeo e i cieli di Galileo e i cieli di Herschel; ò lambita con la mia criniera la faccia delle stelle, e l'ò distesa sulle penne de' turbini; molte cose ò conosciute, ma non quel che tu cerchi: io non so nulla (sparisce).“

—  Terenzio Mamiani

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Anniversari di oggi
Erwin Rommel photo
Erwin Rommel9
generale tedesco 1891 - 1944
Gesualdo Bufalino photo
Gesualdo Bufalino239
scrittore 1920 - 1996
Margaret Mead photo
Margaret Mead8
antropologa statunitense 1902 - 1978
Henryk Sienkiewicz photo
Henryk Sienkiewicz11
scrittore e giornalista polacco 1846 - 1916
Altri 96 anniversari oggi
Autori simili
Michela Marzano photo
Michela Marzano41
filosofa e docente italiana
Bertrando Spaventa photo
Bertrando Spaventa11
filosofo italiano
Lucio Colletti photo
Lucio Colletti3
filosofo e politico italiano
Étienne de La Boétie photo
Étienne de La Boétie14
filosofo, scrittore e politico francese
Michel De Montaigne photo
Michel De Montaigne63
filosofo, scrittore e politico francese