„Nella seconda metà del ventesimo secolo noi non organizzammo sistematicamente la riproduzione; e il nostro sregolato capriccio non solo tende a sovrappopolare il pianeta, ma anche, sicuramente, a darci una maggioranza di umani di qualità biologicamente inferiori. Ai brutti tempi andati di rado sopravviveva un bambino che avesse qualche spiccato, o lieve, difetto ereditario. Oggi invece, grazie all'igiene, alla farmacologia moderna e alla coscienza sociale, quasi tutti i bambini venuti al mondo giungono a maturità e si moltiplicano. Date le condizioni oggi dominanti, ogni progresso della medicina sarà frustrato da un corrispondente aumento del tasso di sopravvivenza degli individui che dalla nascita portano con sé una qualche insufficienza genetica… Una società siffatta fino a quando potrà conservare le sue tradizioni di libertà individuale e di governo democratico? Fra cinquanta o cento anni i nostri bambini daranno una risposta a questa domanda.“

Origine: Ritorno al mondo nuovo, p. 247

Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

William Ralph Inge photo
Pier Paolo Pasolini photo
Maurizio Pollini photo
Gianni Rodari photo
Giuseppe Furino photo
Sri Jawaharlal Nehru photo
Lalla Romano photo

„Nelle persone ogni qualità ha il contrappeso di qualche difetto.“

—  Lalla Romano poetessa, scrittrice e giornalista italiana 1906 - 2001

Minima Mortalia

Milan Kundera photo
Aldo Capitini photo
Charles Horton Cooley photo
Anthony de Mello photo
Romain Gary photo
Michael Crichton photo
Francesco Merlino photo
Linus Torvalds photo

„Ero un brutto bambino.“

—  Linus Torvalds programmatore e informatico finlandese 1969

Origine: Rivoluzionario per caso, p. 23

Alessandro Bergonzoni photo

Argomenti correlati