„La sua rabbia cominciò a sfumare a misura che egli esagerava e allargava il suo disprezzo e il suo dispetto in maniera cosí generale e ingiusta che egli stesso non poteva piú crederci. Se questo è vero per che cosa diavolo sei qui? Non è vero che tu lo sai. Guarda quanta gente perbene c'è. Guarda quanta gente magnifica. Egli non poteva sopportare di essere ingiusto. Odiava l'ingiustizia come odiava la crudeltà e si adagiò nella sua rabbia che gli annebbiava il cervello, finché la rabbia gradualmente non svaní e la collera rossa, nera, accecante, micidiale non si dileguò tutta, e il suo cervello non fu tranquillo, calmo e vuoto e aguzzo e freddamente perspicace come quello di un uomo dopo che ha posseduto una donna che non ama.“

—  Ernest Hemingway, cap. XXXV, 1969, p. 394
Pubblicità

Citazioni simili

Sándor Márai photo
Michael Cunningham photo
Pubblicità
Michael Moore photo
Albert Einstein photo
Richard Bach photo
Paolo Giordano photo
Walter Siti photo
Damien Hirst photo
Alan Paton photo
Serena Rossi photo
Adriano Cecioni photo
Bassi Maestro photo
Truman Capote photo

„Non mi importa cosa la gente dice di me finché non è vero.“

—  Truman Capote scrittore, giornalista e drammaturgo statunitense 1924 - 1984

 Voltaire photo

„Chi ci ha dato il sentimento del giusto e dell'ingiusto? Dio, che ci ha dato un cervello e un cuore.“

—  Voltaire filosofo, drammaturgo, storico, scrittore, poeta, aforista, enciclopedista, autore di fiabe, romanziere e saggista fran… 1694 - 1778
Dizionario filosofico

Luciano Ligabue photo
Gabriel García Márquez photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“