„Sia fatta confessione plenaria, o quasi. Io non sono mai stato a Girgenti, io non ho mai salito l'Etna, io non sono mai stato a Selinunte, io non ho mai visto Erice, Monte San Giuliano, di cui mi raccontava abbaglianti meraviglie il mio professore d'Italiano al liceo, Ugo Antonio Amico, e di cui, anche recentemente, un giovane scrittore italiano, non siciliano, mi diceva che Capri non è nulla al confronto. Ultimo, e peggio di tutti per misurare l'abisso della mia ignoranza, io non sono mai stato a Segesta che è, si direbbe, alle porte di Palermo.
Eppure a che servono questi elenchi? E che cosa sono quando le cose che esistono dentro la mente, dentro al cuore vi si sono stampate con un'orma la cui profondità, la cui stabilità non è paragonabile a nessun altra?“

—  Giuseppe Antonio Borgese, Discorso sulla Sicilia (ai siciliani?), p. 93
Pubblicità

Citazioni simili

Eugenio Scalfari photo

„Gli italiani odiano lo Stato.“

—  Eugenio Scalfari giornalista, scrittore e politico italiano 1924

Gianni Boncompagni photo
Pubblicità
Claudio Velardi photo
Piergiorgio Odifreddi photo

„Galileo Galilei è stato il più grande scrittore della letteratura italiana: non lo dico io, ma Italo Calvino.“

—  Piergiorgio Odifreddi matematico, logico e saggista italiano 1950
citato in Il Venerdì di Repubblica, 23 ottobre 2009

Gianni Rivera photo
Pierre Boulez photo
Ridley Scott photo
Pubblicità
Gene Gnocchi photo
 Patañjali photo
Recep Tayyip Erdoğan photo
Konrad Lorenz photo
Pubblicità
Anacleto Verrecchia photo
Jean Vanier photo
Francesco Guccini photo
Thomas De Quincey photo

„Non si fa mai consapevolmente una cosa per l'ultima volta senza una certa tristezza nel cuore.“

—  Thomas De Quincey scrittore, giornalista e saggista inglese 1785 - 1859
da Confessioni di un oppiomane

Avanti