„Sembra incredibile che nel terzo millennio si debba ritornare a rimettere in discussione la legge sull'aborto, sembra impossibile che si debba ritornare nelle piazze a rivendicare un diritto che sembrava ormai inalienabile, ed invece eccoci qui a rispondere ad attacchi che avrebbero dovuto ormai far parte di un passato che credevamo lontano. Le altissime personalità, ecclesiastiche, clericali o neoclericali, vogliono rimettere in discussione la legge sull'aborto; ora, è vero che tutte le leggi sono modificabili, nessuno esclude la possibilità di migliorarle, ma mi sembra che la tendenza sia quella restrittiva piuttosto che migliorativa. E nessuno per esempio ha affrontato fino ad ora il problema dell'obiezione di coscienza. L'obiezione di coscienza aveva un senso quando la legge è entrata in vigore. Chi allora faceva il ginecologo, aveva scelto una professione che non contemplava il diritto della donna a decidere, ed eventualmente ad abortire. Oggi, invece, che il diritto della donna all'interruzione di gravidanza esiste da tempo, l'obiezione del ginecologo o dell'infermiere lede quel diritto. In molti casi, anzi, lo vanifica.“

— Fiorella Mannoia

Pubblicità

Citazioni simili

Roberto Saviano photo
Edoardo Mori photo
Pubblicità
Carlo Carretto photo
Errico Malatesta photo
Nicolás Gómez Dávila photo
Aretha Franklin photo
Edward Abbey photo
Olympe de Gouges photo
Pubblicità
Indro Montanelli photo

„Sono e rimango convinto che fin quando noi italiani ci affideremo soltanto alla Legge – o, come ora usa chiamarla, alle "regole“

— Indro Montanelli giornalista italiano 1909 - 2001
, rimarremo quello che siamo, coi vizi che abbiamo, fra cui quello di accatastare regole su regole al solo scopo di metterle in contraddizione l'una con l'altra per poterle meglio evadere. (16 ottobre 1997)

Jonathan Safran Foer photo
Claudio Magris photo
Olympe de Gouges photo
Pubblicità
Ayn Rand photo
William Penn photo
 Aristotele photo

„Essere irragionevoli è un diritto umano.“

—  Aristotele filosofo e scienziato greco antico -384 - -322 a.C.

Tonino Cantelmi photo
Avanti