„Il «neorealismo» non fu una scuola. […] Fu un insieme di voci, in gran parte periferiche, una molteplice scoperta delle diverse Italie, anche – o specialmente – delle Italie fino allora più inedite per la letteratura. Senza la varietà di Italie sconosciute l'una all'altra – o che si supponevano sconosciute –, senza la varietà dei dialetti e dei gerghi da far lievitare e impastare nella lingua letteraria, non ci sarebbe stato «neorealismo».“

Il sentiero dei nidi di ragno, Prefazione

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Pier Paolo Pasolini photo
Mario Monicelli photo

„Senza questi elementi, fame, morte, malattia e miseria noi non potremmo far ridere in Italia.“

—  Mario Monicelli regista italiano 1915 - 2010

Origine: Dall' intervista http://www.unmondoaparte.it/mariomonicelli.html di Alberto Pallotta, in Alberto Pallotta (a cura di), I soliti ignoti, Un mondo a parte, 2002.

Giorgio Bassani photo
Luigi Sturzo photo
Silvio Berlusconi photo

„Scende in campo l'Italia che lavora contro quella che chiacchiera. L'Italia che produce contro quella che spreca. L'Italia che risparmia contro quella che ruba. L'Italia della gente contro quella dei vecchi partiti. Forza Italia per costruire insieme il nuovo miracolo italiano.“

—  Silvio Berlusconi politico e imprenditore italiano 1936

1994
Origine: Citato in Lorenzo Fuccaro, Berlusconi: mi batto perché è rinato il PCI http://web.archive.org/web/20130619013939/http://archiviostorico.corriere.it/1994/gennaio/29/Berlusconi_batto_perche_rinato_PCI_co_0_9401297021.shtml, Corriere della Sera, 29 gennaio 1994, p. 4.

Nico Perrone photo
Juan Cuadrado photo

„[Sul vivere in Italia] Ormai penso in italiano, mi piacciono le vostre abitudini, la cucina e non è mai facile cambiare posto o lingua. L'Italia è bella, bellissima.“

—  Juan Cuadrado calciatore colombiano 1988

Variante: [... ] ormai penso in italiano, mi piacciono le vostre abitudini, la cucina e non è mai facile cambiare posto o lingua. L'Italia è bella, bellissima.

Francesco Dall'Ongaro photo
Nanni Ricordi photo
Mario Praz photo
Renato Brunetta photo

„Siete la parte peggiore dell'Italia.“

—  Renato Brunetta economista e politico italiano 1950

rivolgendosi ai contestatori della «Rete precari della pubblica amministrazione»; citato in Corriere della sera, 14 giugno 2011

Sergio Romano photo

„L'Italia non è uno Stato laico: è uno Stato concordatario.“

—  Sergio Romano storico, scrittore e giornalista italiano 1929

19 luglio 2005
Lettere al Corriere, Corriere della Sera

Franco Zeffirelli photo
Bob Dylan photo
Stephenie Meyer photo
Nichi Vendola photo
Indro Montanelli photo
Silvio Berlusconi photo

Argomenti correlati