„Oggi, dopo le tristi esperienze subite, noi tutti sappiamo che la società contemporanea rimane sempre esposta al virus totalitario: l'arco dei mezzi di persuasione e di dominio del consenso a disposizione del potere è amplissimo, le possibilità di corruzione delle libere coscienze sono infinite, la tecnologia più raffinata consente ora l'uso della violenza dolce e silenziosa, laddove nell'evo antico e nell'età più prossima funzionava la violenza bruta e l'annientamento fisico del dissidente.“

Origine: Da Il libretto rosso di Pertini, a cura di Massimiliano Di Mino e Pier Paolo Di Mino, Castelvecchi Purple Press, Roma, 2011, p. 32. ISBN 978-88-95903-50-7

Ultimo aggiornamento 05 Dicembre 2020. Storia

Citazioni simili

Gianfranco Morra photo
Luigi Fabbri photo
Norberto Bobbio photo

„Ogni assoluto trasferito in terra produce mostri, despoti, violenze, regimi totalitari.“

—  Marcello Veneziani giornalista e scrittore italiano 1955

Origine: Alla luce del mito, p. 137

Viktor Orbán photo

„Dobbiamo abbandonare i metodi e i princìpi liberali nell'organizzazione di una società. […] Stiamo costruendo uno stato volutamente illiberale, uno stato non liberale [perché] i valori liberali dell'occidente oggi includono la corruzione, il sesso e la violenza.“

—  Viktor Orbán politico ungherese 1963

Origine: Citato in Gwynne Dyer, La democrazia illiberale di Viktor Orbán http://www.internazionale.it/opinione/gwynne-dyer/2015/02/24/la-democrazia-illiberale-di-viktor-orban, Internazionale.it, 24 febbraio 2015.

Hannah Arendt photo
Alfredo Panzini photo

„[…] la violenza rimane una delle cose più positive del mondo: ma i suoi frutti non mi piacciono.“

—  Alfredo Panzini scrittore e critico letterario italiano 1863 - 1939

da La guerra del '15: diario sentimentale, M. Boni, Bologna, 1995, p. 281

Silvio Berlusconi photo
Elsa Morante photo
Simone Weil photo
Oriana Fallaci photo
Jonathan Franzen photo
Karl Marx photo
Aldous Huxley photo
Paul B. Preciado photo
Desmond Morris photo
Kaká photo
Ernst Jünger photo

„Sullo schermo l'arena rimane certamente pulita, e tuttavia la violenza è presente.“

—  Ernst Jünger filosofo e scrittore tedesco 1895 - 1998

Origine: La forbice, p. 117

Pierre Ceresole photo

Argomenti correlati