Frasi su contemporaneo

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema contemporaneo.

Argomenti correlati

Un totale di 428 frasi, il filtro:


Sandro Pertini photo
Johann Wolfgang von Goethe photo
Mario Andrea Rigoni photo
Michel Houellebecq photo
Guido Ceronetti photo
Gianni Clerici photo
Giorgio Antonucci photo
Albert Einstein photo
Giovanni Spadolini photo
Winston Churchill photo

„Potevano scegliere fra il disonore e la guerra. Hanno scelto il disonore e avranno la guerra.“

—  Winston Churchill politico, storico e giornalista britannico 1874 - 1965

riferendosi agli accordi di Monaco di Baviera del 29-30 settembre 1938
citato in G. Sabbatucci e V. Vidotto, Il mondo contemporaneo, Laterza, 2006, p. 373

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Hugo Weaving photo
Gustav Klimt photo
Luigi Capuana photo
Adolf Hitler photo
Adolf Hitler photo
Alessandro Blasetti photo
Erich Fromm photo

„Oltre al conformismo inteso come mezzo per superare l'isolamento, un altro fattore nella vita contemporanea deve essere preso in considerazione: la routine del lavoro e del piacere. L'uomo diventa un 'dalle nove alle cinque', è parte della forza del lavoro, della forza burocratica degli impiegati e dei dirigenti. Ha scarsa iniziativa, i suoi compiti essendo prescritti dall'organizzazione; vi è ben poca differenza tra chi è in cima alla scala, e chi è in basso. Tutti seguono schemi prestabiliti, con una velocità prestabilita, in modo predisposto. Perfino le reazioni sono prescritte: allegria, tolleranza, amabilità, ambizione e capacità di andare d'accordo con tutti senza attrito. Il divertimento è organizzato nello stesso modo, sebbene non con lo stesso sistema; i libri sono selezioni da biblioteche, i film dagli impresari, e gli slogans pubblicitari coniati da loro; il resto è pure uniforme; la gita domenicale in automobile, i programmi televisivi, le riunioni e i ricevimenti ufficiali. Dalla nascita alla morte, dal lunedì alla domenica, da mattina a sera, tutte le attività sono organizzate e prestabilite. Come potrebbe un uomo prigioniero nella ragnatela della routine ricordarsi che è un uomo, un individuo ben distinto, uno al quale è concessa un'unica occasione di vivere, con speranze e delusioni, dolori e timori, col desiderio di amare e il terrore della solitudine e del nulla?“

—  Erich Fromm, libro L'arte di amare

Origine: L'arte di amare, pp. 28-29

„L'Italia è un Paese di contemporanei senza antenati né posteri perché senza memoria di se stesso.“

—  Ugo Ojetti scrittore, critico d'arte e giornalista italiano 1871 - 1946

Origine: Citato in Indro Montanelli, Il caro indimenticabile Virgilio Lilli, Corriere della Sera, 2 dicembre 2000.

Paolo Crepet photo
Giulio Andreotti photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“