Frasi di Isaac Bashevis Singer

Isaac Bashevis Singer foto
66  17

Isaac Bashevis Singer

Data di nascita: 21. Novembre 1902
Data di morte: 24. Luglio 1991
Altri nomi:ఐజక్ బెషెవిస్ సింగర్

Pubblicità

Isaac Bashevis Singer, in yiddish יצחק באַשעוויס זינגער, spesso indicato semplicemente come Isaac B. Singer , è stato uno scrittore polacco naturalizzato statunitense, autore di lingua yiddish; fu insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1978.

Autore di racconti e romanzi, inizialmente in yiddish, poi tradotti in lingua inglese. Tra le sue opere si segnalano i romanzi Satana a Goray , La famiglia Moskat , La fortezza , Il mago di Lublino , La proprietà , Nemici: una storia d'amore , Shosha , Ombre sull'Hudson e le raccolte di racconti Gimpel l'idiota , I due bugiardi , Un amico di Kafka , Una corona di piume e La morte di Matusalemme .

Frasi Isaac Bashevis Singer

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

„Il vapore sibilava nel calorifero con il suo canto monotono, e dalle tubature sembrava parlare a Herman per consolarlo: «Tu non sei solo, sei un elemento dell'universo, un figlio di Dio, parte integrante del creato. La tua sofferenza è la sofferenza di Dio, il tuo struggimento è il Suo. Ogni cosa è giusta. Che la verità ti si riveli e ti colmi di gioia». All'improvviso Herman sentì uno squittio. Il topo era uscito furtivamente nell'oscurità e si guardava attorno con cautela, come per il timore di un gatto in agguato nelle vicinanze. Herman trattenne il respiro. "Non aver paura, creatura santa, nessuno ti farà del male." La osservò avvicinarsi al piattino dell'acqua e berne un sorso, poi un secondo e un terzo e infine mettersi a rosicchiare pian piano il formaggio."Come potrebbe esistere una meraviglia più grande?" pensò Herman. "Ecco un topo, figlio di topi, nipote di topi, frutto di milioni, di miliardi di topi che sono vissuti, hanno sofferto, si sono riprodotti, e che adesso sono scomparsi per sempre, ma hanno lasciato un erede, l'ultimo, sembra, della sua stirpe. Eccolo lì che mangia. Che cosa penserà tutto il giorno nel suo buco? A qualcosa deve pur pensare. Ha una mente, un sistema nervoso; fa parte della creazione di Dio alla stessa stregua dei pianeti, delle stelle, delle lontane galassie."Il topo alzò improvvisamente la testa e lo fissò con uno sguardo umano, pieno d'amore e di gratitudine. Herman immaginò che lo stesse ringraziando.“

— Isaac Bashevis Singer
L'uomo che scriveva lettere; 2005, p. 716

Avanti
Anniversari di oggi
Giulia Carcasi71
scrittrice italiana 1984
Alfonso Varano foto
Alfonso Varano5
poeta e drammaturgo italiano 1705 - 1788
Samuel Johnson foto
Samuel Johnson15
critico letterario, poeta e saggista britannico 1709 - 1784
Christian Friedrich Hebbel foto
Christian Friedrich Hebbel11
poeta e drammaturgo tedesco 1813 - 1863
Altri 49 anniversari oggi
Autori simili
Yehiel De-Nur foto
Yehiel De-Nur7
scrittore polacco
Ryszard Kapuściński foto
Ryszard Kapuściński29
giornalista e scrittore polacco
Gustaw Herling-Grudziński foto
Gustaw Herling-Grudziński22
scrittore polacco
Kamil Glik foto
Kamil Glik1
calciatore polacco
Henryk Sienkiewicz foto
Henryk Sienkiewicz11
scrittore e giornalista polacco
Rosa Luxemburg foto
Rosa Luxemburg4
politica, teorica del Socialismo rivoluzionario, tedesca...
Zygmunt Bauman foto
Zygmunt Bauman63
sociologo e filosofo polacco
Andrzej Sapkowski foto
Andrzej Sapkowski112
scrittore polacco
Joseph Conrad foto
Joseph Conrad63
scrittore polacco