„Feynman avanzò l'ipotesi che il positrone non sia nient'altro che un elettrone che, per un istante, si muove all'indietro nel tempo, e che la stessa spiegazione vale per altre antiparticelle. Sul cosiddetto diagramma di Feynman, che presto divenne per i fisici un comune strumento di lavoro, un asse rappresenta il tempo un altro lo spazio; le particelle possono muoversi in avanti e all'indietro nel tempo, e un positrone che viaggia, come tutti noi, nel futuro si comporta esattamente come si comporterebbe un elettrone che viaggiasse momentaneamente nel passato. Le inversioni di tempo postulate da Feynman hanno vita breve, perché nel nostro mondo e le antiparticelle hanno vita breve [... ].“

—  Arthur Koestler, p. 62
Pubblicità

Citazioni simili

Richard Feynman photo
Piergiorgio Odifreddi photo
Pubblicità
Philip Roth photo
William Shakespeare photo
Pëtr Dem'janovič Uspenskij photo
Arthur Schopenhauer photo
Douglas Coupland photo
Concita De Gregorio photo
Pubblicità
Francesco Carofiglio photo
Luis Sepúlveda photo
John Green photo
Concita De Gregorio photo
Pubblicità
Matt Groening photo
Henri Nouwen photo
Cees Nooteboom photo