Frasi da libro
Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno è la raccolta di tre popolarissimi racconti , i primi due scritti da Giulio Cesare Croce e l'ultimo da Adriano Banchieri, pubblicata per la prima volta nel 1620. I racconti riprendono e rielaborano novelle antichissime, in particolare la medievale Disputa di Salomone con Marcolfo.


Giulio Cesare Croce photo

„Chi non ha del suo non può darne ad altri.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Chi batte la moglie dà da mormorare ai vicini.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„A chi la va bene, par savio.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Chi è scottato dalla minestra calda soffia sulla fredda.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Chi numera gli anni fa conto con la morte.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo
Giulio Cesare Croce photo

„Le risa abondano sempre nella bocca de' pazzi.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Non deve cercar di legarsi colui che si trova in libertà.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Non viene ingannato se non chi si fida.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo

Giulio Cesare Croce photo

„Chi è uso alle rape non vada ai pasticci.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte
Variante: Chi è pigro delle mani non vada al tinello.
Origine: Cibi raffinati e sofisticati.

Giulio Cesare Croce photo

„Chi è uso alla zappa non pigli la lancia.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi è uso al campo non vada alla corte.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi vincerà il suo appetito sarà un gran capitano.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi non mangia da tutte due le bande, non è buona simia..“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte
Origine: Con ambedue le mani.
Origine: Scimmia.

Giulio Cesare Croce photo

„Chi guarda fisso nel sole, e non stranuta, guàrdati da quello.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi ogni dì si veste di nuovo, grida ognor con il sartore.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi lascia stare i fatti suoi per fare quelli d'altri, ha poco senno.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi vuole salutare ognuno frusta presto la berretta.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte
Origine: Logora, consuma.

Giulio Cesare Croce photo

„Chi misura il suo stato non sarà mai mendico.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Giulio Cesare Croce photo

„Chi gratta la rogna d'altri, la sua rinfresca.“

—  Giulio Cesare Croce, libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno

Le sottilissime astuzie di Bertoldo, Detti sentenziosi di Bertoldo innanzi la sua morte

Autori simili

Giulio Cesare Croce photo
Giulio Cesare Croce58
scrittore, cantastorie e commediografo italiano 1550 - 1609
Molière photo
Molière44
commediografo e attore teatrale francese
Carlo Goldoni photo
Carlo Goldoni32
drammaturgo italiano
Niccolo Machiavelli photo
Niccolo Machiavelli127
politico, scrittore, storico italiano
Daniel Defoe photo
Daniel Defoe22
scrittore
Laurence Sterne photo
Laurence Sterne31
scrittore britannico
Oliver Goldsmith photo
Oliver Goldsmith11
scrittore e drammaturgo irlandese
Jean de La Bruyère photo
Jean de La Bruyère58
scrittore e aforista francese
Nicolas Chamfort photo
Nicolas Chamfort32
scrittore e aforista francese
Luc de Clapiers de Vauvenargues photo
Luc de Clapiers de Vauvenargues56
scrittore e saggista francese
Autori simili
Giulio Cesare Croce photo
Giulio Cesare Croce58
scrittore, cantastorie e commediografo italiano 1550 - 1609
Molière photo
Molière44
commediografo e attore teatrale francese
Carlo Goldoni photo
Carlo Goldoni32
drammaturgo italiano
Niccolo Machiavelli photo
Niccolo Machiavelli127
politico, scrittore, storico italiano
Daniel Defoe photo
Daniel Defoe22
scrittore