Frasi di John Constable

John Constable photo
19   4

John Constable

Data di nascita: 11. Giugno 1776
Data di morte: 31. Marzo 1837

John Constable è stato un pittore inglese, legato al Romanticismo.

Nacque nel Suffolk, conosciuto principalmente per i suoi paesaggi di Dedham Vale, area posta nei dintorni del suo luogo natio — attualmente conosciuta come "Constable Country" — pervasi di un'intensa passione. "Dipingerei meglio i miei luoghi", scrisse al suo amico John Fisher nel 1821, "pittura non è altra parola che sentimento [feeling]".

Le sue opere più famose comprendono Dedham Vale del 1802 e Il carro da fieno del 1821. Sebbene i suoi dipinti siano adesso tra i più popolari e quotati dell'arte britannica, non ebbe mai grande successo economico e non divenne membro dell'establishment fino a che non fu eletto alla Royal Academy all'età di 52 anni. Vendette più dipinti in Francia che nella sua nativa Inghilterra.

„Non mi considero al lavoro senza prima trovarmi davanti a una tela di sei piedi.“

—  John Constable

Origine: Lettera al Rev. John Fisher (23 ottobre 1821) di John Constable's Correspondence, ed. R.B. Beckett, (Ipswich, Suffolk Records Society, 1962-1970), part 6, pp. 76-78.

„Dovrei rispettare me stesso per i miei amici, e i miei bambini. È tempo, a 56 anni, di iniziare, come minimo, a conoscere se stessi, — ed io faccio conoscere ciò che non sono, e il tuo rispetto mi ha ridestato almeno a credere nella possibilità che potrei fare ancora qualche impressione con la mia "luce" — le mie "rugiade" — le mie "brezze"“

—  John Constable

i miei fiori e le freschezze, — nessuna di queste qualità è stata ancora perfezionata sulle tele di nessun pittore al mondo.
Origine: Lettera a C.R. Leslie (marzo 1833), The Letters of John Constable, R.A. to C. R. Leslie, R.A. 1826-1837 (Constable & Co., 1931), p. 104.

„La pittura è una scienza e andrebbe perseguita come un'indagine secondo le leggi della natura. Perché, dunque, non potrebbe un paesaggio essere considerato come una branca della filosofia della natura, i cui dipinti non sono altro che esperimenti?“

—  John Constable

Origine: "The History of Landscape Painting," quarta lettura, Royal Institution (1836-06-16), di John Constable's Discourses, ed. R.B. Beckett, (Ipswich, Suffolk Records Society, 1970), p. 69.

„Uno schizzo (di una pittura) servirà solo ad esprimere uno stato mentale e non a bere sempre più — in uno schizzo non c'è nient'altro che uno stato mentale — di come si era in quel tempo.“

—  John Constable

Origine: Lettera al Rev. John Fisher (02 novembre 1823), di John Constable's Correspondence, ed. R.B. Beckett, (Ipswich, Suffolk Records Society, 1962-1970), part 6, pp. 142-143.

„Le mie tele mi calmano facendomi dimenticare le scene di inquietudine e follia — e peggio — la scena che mi circonda. Ogni sprazzo di sole è per me alla fine nell'arte appassito. Perciò ci si può chiedere perché dipingo sempre tempeste. "Tempesta sopra tempesta sovrasta"“

—  John Constable

ancora l'"oscurità" è maestosa.
Origine: Lettera a C.R. Leslie (1834), John Constable's Correspondence, ed. R.B. Beckett, (Ipswich, Suffolk Records Society, 1962-1970), vol. 3, p. 122; anche citata da Hugh Honour, Romanticism (Westview Press, 1979, ISBN 0-064-30089-7), ch. 3, p. 91.

„Il mondo è vasto; non ci sono due giorni uguali, neanche due ore; nemmeno ci furono mai due foglie di albero simili fin dal tempo dalla creazione del mondo.“

—  John Constable

Origine: C. R. Leslie, Memoirs of the Life of John Constable, Composed Chiefly of His Letters (1843) (Phaidon, London, 1951) p. 273.

„[rispondendo "a una signora che, guardando un incisione di una casa, la definì una brutta cosa] Non c'è niente che sia brutto; non ho mai visto una cosa brutta in tutta la mia vita: bisogna lasciare le forme di un oggetto come esse possono, — luce, ombra, e prospettiva lo renderanno sempre bello. *Non vediamo nessuna cosa veramente fino a che non la capiamo.“

—  John Constable

Origine: C. R. Leslie, Memoirs of the Life of John Constable, Composed Chiefly of His Letters (1843), (Phaidon, London, 1951), p. 280.
Origine: "The History of Landscape Painting," terza lettura, Royal Institution (09 giugno 1836)

Autori simili

Claude Monet photo
Claude Monet10
pittore francese
William Blake photo
William Blake69
poeta, incisore e pittore inglese
John Ruskin photo
John Ruskin14
scrittore, pittore e poeta britannico
Emily Brontë photo
Emily Brontë36
scrittrice e poetessa inglese
Vincent Van Gogh photo
Vincent Van Gogh33
pittore olandese
Michail Jurjevič Lermontov photo
Michail Jurjevič Lermontov40
poeta, drammaturgo e pittore russo
Eugéne Delacroix photo
Eugéne Delacroix7
artista e pittore francese
George Gordon Byron photo
George Gordon Byron40
poeta e politico inglese
John Henry Newman photo
John Henry Newman57
teologo e filosofo inglese
Percy Bysshe Shelley photo
Percy Bysshe Shelley23
poeta inglese
Anniversari di oggi
Antonio Gramsci photo
Antonio Gramsci81
politico, filosofo e giornalista italiano 1891 - 1937
Chiara Lubich photo
Chiara Lubich30
attivista (attivista cattolica) 1920 - 2008
George Gordon Byron photo
George Gordon Byron40
poeta e politico inglese 1788 - 1824
Abbé Pierre photo
Abbé Pierre15
presbitero francese 1912 - 2007
Altri 81 anniversari oggi
Autori simili
Claude Monet photo
Claude Monet10
pittore francese
William Blake photo
William Blake69
poeta, incisore e pittore inglese
John Ruskin photo
John Ruskin14
scrittore, pittore e poeta britannico
Emily Brontë photo
Emily Brontë36
scrittrice e poetessa inglese
Vincent Van Gogh photo
Vincent Van Gogh33
pittore olandese