„Lei aveva scoperto a poco a poco l'incertezza dei passi del marito, i turbamenti d'umore, le crepe della memoria, l'abitudine recenti di singhiozzare nel sonno, ma non li aveva considerati segni inequivocabili della ruggine finale, bensì un ritorno felice all'infanzia. Per questo non lo trattava come un vecchio difficile ma come un bambino senile, e quell'inganno era stato provvidenziale per entrambi avendoli messi in salvo dalla compassione.“

Love in the Time of Cholera

Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

„L'impossibile ritorna, molto poco a poco, inevitable.“

—  Juan Larrea scrittore e poeta spagnolo 1895 - 1980

Versione Celeste

Gabriel García Márquez photo
Denis Ivanovič Fonvizin photo

„Quando sopravviene la paura al sonno resta poco spazio!“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Quando si ha paura è difficile prender sonno.
Sententiae
Originale: (la) Metus enim venit, rarum habet somnus locum.

Aldo Busi photo
Anna Andreevna Achmatova photo

„La vita ha tutti noi ospitato un poco, | Vivere è soltanto un'abitudine.“

—  Anna Andreevna Achmatova poetessa russa 1889 - 1966

da VIII - Noi quattro, 1961, in Serto ai defunti, in Io sono la vostra voce...

Vittorio Emanuele III di Savoia photo
Jostein Gaarder photo
Friedrich Nietzsche photo

„Per essere felici, quanto poco basta per essere felici!“

—  Friedrich Nietzsche filosofo, poeta, saggista, compositore e filologo tedesco 1844 - 1900

IV, Mezzogiorno, Montinari 1972

Alessandro Manzoni photo
Francesco Guccini photo
Leonard Bernstein photo
Luigi Settembrini photo
Emily Dickinson photo

„Il sonno è ritenuto | dalle anime di buonsenso – | il chiudere gli occhi. || Il sonno è il solenne stato | sotto il quale da entrambi i lati – | stanno le Schiere di Testimoni!“

—  Emily Dickinson scrittrice e poetessa inglese 1830 - 1886

J13 – F35, vv. 1-6
Lettere
Origine: In Tutte le poesie. J1 – 50 http://www.emilydickinson.it/j0001-0050.html, EmilyDickinson, traduzione di G. Ierolli.

Annibale photo

„È difficile che rifletta sulle incertezze del caso, colui che mai è stato abbandonato dalla fortuna.“

—  Annibale condottiero e politico cartaginese -247 - -183 a.C.

citato in Tito Livio, XXX, 30; 1997
Non temere incerta casuum reputat quem fortuna nunquam decepit.
Attribuite

Tito Lívio photo

„È difficile che rifletta sulle incertezze del caso, colui che mai è stato abbandonato dalla fortuna.“

—  Tito Lívio, libro Ab Urbe condita libri

Annibale: XXX, 30; 1997
Non temere incerta casuum reputat quem fortuna nunquam decepit.
Ab urbe condita, Libro XXI – Libro XXX

Alessandro Baricco photo
Julien Green photo

Argomenti correlati