„Io sono un furfante, non un socialista… Un delinquente, un delinquente. Vi preoccupa chi io sia? Vi dirò subito chi sono, voglio dirvelo: il mio intento è proprio questo. (…) Bisogna che il popolo creda che noi soli sappiamo quello che vogliamo… Noi proclameremo la distruzione… perché quest'idea è così affascinante!… Appiccheremo incendi. Diffonderemo delle leggende… Avrà inizio la sommossa… S'inizierà uno sconquasso quale il mondo non ha mai veduto.“

Petr Verchovènskij; 8
I demoni

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 21 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Beppe Grillo photo

„È meglio estirpare i delitti che i delinquenti.“

—  Publilio Siro scrittore e drammaturgo romano

Sententiae
Originale: (la) Res optima est non sceleratos exstirpare, sed scelera.

Alberto Savinio photo
Franz Liszt photo

„Il codice penale è la magna charta del delinquente.“

—  Franz Liszt compositore, pianista e direttore d'orchestra ungherese 1811 - 1886

Milton Friedman photo
Bertolt Brecht photo

„Chi non conosce la verità è uno sciocco, ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un delinquente.“

—  Bertolt Brecht, Vita di Galileo

Variante: Chi non conosce la verità è soltanto uno sciocco; ma chi, conoscendola, la chiama bugia, è un malfattore!
Origine: Vita di Galileo, IX

„Non ricordate quel delinquente che sono stato, perché lo sono stato, un criminale. Però mi sono pentito, perché non si pentono anche loro?“

—  Carmine Schiavone criminale italiano 1943 - 2015

Origine: Dall'intervista a Rainews 24; visibile in Il pentito ex boss Carmine Schiavone in esclusiva su rainews24, rivelazioni shock https://www.youtube.com/watch?v=a2eHSrsNbLk, Youtube.com.

Francesco Mario Pagano photo

„Il delinquente non soltanto nuoce col danno che reca, ma benanche coll'esempio che porge.“

—  Francesco Mario Pagano giurista, filosofo e politico italiano 1748 - 1799

Origine: Principj del Codice Penale e Logica de' Probabili, p. 12

Arturo Pérez-Reverte photo
Stanisław Jerzy Lec photo
Antonio Marotta photo

„Oggi andare in carcere significa, soprattutto per un giovane, affrontare un problema con i delinquenti e maturare nella capacità criminale. Il carcere è diventato una scuola di delinquenza, questa è la verità. Se vogliamo negare pure questo, allora vuol dire che neghiamo la realtà e possiamo comportarci come crediamo. Ma tutti in coscienza sappiamo che se quella è una scuola di delinquenza, fino a quando abbiamo la possibilità di cambiarla e farla diventare qualcos'altro, così come prevede la carta costituzionale, allora dobbiamo cercare veramente di evitare che quel delinquente, che delinque la prima volta e che si trova in una situazione soggettiva sicuramente favorevole alla possibilità di reinserimento nella società, non abbia il trauma del carcere. E non perché io voglio difendere chi delinque. Assolutamente.“

—  Antonio Marotta politico italiano 1947

Origine: Citato in Camera dei deputati della Repubblica Italiani – XVII Leglislatura – Resoconto stenografico dell'Assemblea – Seduta n. 46 del 4 luglio 2013 http://documenti.camera.it/apps/commonServices/getDocumento.ashx?idLegislatura=17&sezione=assemblea&tipoDoc=pdf&idseduta=046 – Seguito della discussione del testo unificato delle proposte di legge: Ferranti ed altri; Costa: Delega al Governo in materia di pene detentive non carcerarie e disposizioni in materia di sospensione del procedimento con messa alla prova e nei confronti degli irreperibili (A.C. 331-927-A).. Roma, 4 luglio 2013.

Isaias Afewerki photo
Edoardo Mori photo
Pablo Neruda photo
Emilio Fede photo

„Sono drogati, pezzenti, bande di delinquenti che dovrebbero essere arrestati e tenuti in galera a vita.“

—  Emilio Fede giornalista, scrittore e politico italiano 1931

dal Tg4 delle ore 16:05, 20 luglio 2001

Argomenti correlati