„Mentre col suo finissimo bisturi scomponeva la realtà nelle sue parti elementari, rischiava di restare vittima della dialettica indefinita della mente. Ne ebbe paura: anche più della morte; e forse anche per questo adottò, in un estremo tentativo di salvarsi dalla vertigine intellettuale, le violente semplificazioni della sua predicazione cristiana.
Questa continua autocoscienza intellettuale rafforzò in lui il senso metafisico del falso. Come tutti i prigionieri del cerchio vizioso dell'intelligenza, non poteva che trovare falsi tutti i pensieri e i sentimenti, dai quali via via distaccava e allontanava la mente.“

—  Pietro Citati, libro Tolstoj, Tolstoj, p. 22
Pubblicità

Citazioni simili

Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Bruce Lee photo
Norberto Bobbio photo
Pubblicità
Bartolomeo (patriarca di Costantinopoli) photo
Daisetsu Teitarō Suzuki photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
 Eazy-E photo
Takuan Sōhō photo

„Anche se molte sono le Vie – la Via degli Dei, la Via della Poesia, la Via di Confucio – tutte condividono la chiarezza di quest'ultima mente.“

—  Takuan Sōhō monaco buddhista giapponese 1573 - 1645
La mente senza catene, La Testimonianza Segreta della Saggezza Immutabile, p. 34

Lucio Battisti photo

„Se segui la mia mente, se segui la mia mente | abbandoni facilmente le antiche gelosie | ma non ti accorgi che è solo la paura che inquina e uccide i sentimenti.“

—  Lucio Battisti compositore, cantautore e produttore discografico italiano 1943 - 1998
Il nostro caro angelo, da La collina dei ciliegi, lato A, n. 1

Thomas Hobbes photo
Adriano Celentano photo
Karl Raimund Popper photo
B. K. S. Iyengar photo
Mary Shelley photo
Umberto Eco photo
 Bodhidharma photo

„Non perseguendo oggetti esteriormente, con la mente che non si affanna interiormente, se la mente è come una parete, si può entrare nella Via.“

—  Bodhidharma monaco buddhista indiano 483 - 540
Source: Citato in Musō Soseki, Buddismo e Zen, a cura di Thomas Cleary, traduzione di Roberto Sorgo, Gruppo Editoriale Armenia, Milano, 1996, p. 58.

Jeff Buckley photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“