„Ci sono due valori cui non sono disposta a rinunciare: la libertà e l'uguaglianza. Nessuno può imporre agli altri la sua concezione della vita, le sue idee, le sue credenze. Anche se la libertà non è mai assoluta […], ognuno deve poter scegliere come condurre la sua vita, senza costrizioni o intimidazioni. Solo quando si è liberi ci si può assumere la responsabilità delle proprie scelte, dei propri atti e delle loro conseguenze: la libertà è il cardine dell'autonomia personale; ciò che permette a ogni persona di diventare attore della propria vita. Al tempo stesso, però, perché la libertà non resti un valore astratto, è necessario organizzare le condizioni adatte al suo esercizio, prima tra le quali l'uguaglianza. Se non ho gli stessi diritti che hanno gli altri e se non ho la possibilità materiale di farli valere, automaticamente non posso essere libera di scegliere ciò che voglio fare o di realizzare ciò che desidero.“

Sii bella e stai zitta

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 20 Febbraio 2021. Storia

Citazioni simili

Bernard Lonergan photo
Benito Mussolini photo
Isaiah Berlin photo
Isaiah Berlin photo

„Libertà e uguglianza sono tra gli scopi primari perseguiti dagli esseri umani per secoli; ma libertà totale per i lupi significa morte per gli agnelli; una totale libertà dei potenti, dei capaci, non è compatibile col diritto che anche i deboli e i meno capaci hanno a una vita decente. Un artista che voglia creare un capolavoro è indifferente alla miseria e allo squallore a cui condanna col suo tipo di esistenza la propria famiglia: noi possiamo condannarlo e sostenere che il capolavoro dev'essere sacrificato ai bisogni umani, oppure possiamo schierarci dalla parte dell'artista; ma in entrambi i casi ci troviamo davanti a valori che per certi uomini e donne sono valori assoluti e che sono intelleggibili a tutti noi se abbiamo immaginazione o solidarietà o comprensione per gli esseri umani. L'uguaglianza può esigere la limitazione della libertà di coloro che vorrebbero dominare. Senza un minimo di libertà ogni scelta è esclusa e perciò non c'è possibilità di restare umani nel senso che attribuiamo a questa parola; ma può essere necessario mettere limiti alla libertà per fare spazio al benessere sociale, per sfamare gli affamati, per vestire gli ignudi, per dare un alloggio ai senza tetto, per consentire agli altri di essere liberi, per non ostacolare la giustizia e l'equità.“

—  Isaiah Berlin filosofo, politologo e diplomatico britannico 1909 - 1997

The Crooked Timber of Humanity: Chapters in the History of Ideas

Albert Einstein photo
Murray Bookchin photo
Alexandr Isajevič Solženicyn photo
Michail Bakunin photo
Ignazio Silone photo
Giovannino Guareschi photo
Errico Malatesta photo

„La libertà che vogliamo noi non è il diritto astratto di fare il proprio volere, ma il potere di farlo.“

—  Errico Malatesta anarchico e scrittore italiano 1853 - 1932

da Individuo, società, anarchia: la scelta del volontarismo etico, a cura di Nico Berti, e/o, 1998

Giovanna Ralli photo
Roy Dupuis photo
Emma Bonino photo
Noam Chomsky photo
Marshall Rosenberg photo
Nasr Hamid Abu Zayd photo
Jim Morrison photo

Argomenti correlati