„Allora scappò dal droghiere, stringendo in mano le sue poche monete di rame. Ma paura o non paura, voleva essere sicuro; così si fermò poco lontano, a guardare: e proprio come aveva pensato, Glasin riuscì a far stare tutta la sua mercanzia nel carretto, a parte la roba marcia. E per proteggere del cibo marcio, Orem avrebbe dovuto aspettare tutto il giorno, senza essere pagato. Non c'era onore a Inwit, neanche un briciolo, e questo lo rese più timoroso che mai della punta del pugnale che gli era stata puntata contro la pancia. Un pugnale aveva solo una punta, ma un traditore colpisce da qualsiasi parte, dicevano, e solo adesso Orem capiva quanto fosse vero“

Origine: I giorni del cervo, p. 69

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 04 Giugno 2020. Storia

Citazioni simili

Francesco Berni photo
Concita De Gregorio photo

„Veleno, pugnale o franchi tiratori. È così che si uccide un candidato sicuro.“

—  Concita De Gregorio giornalista e scrittrice italiana 1963

libro Come si fa un Presidente

Haruki Murakami photo
Umberto Eco photo
Emily Dickinson photo
Antonio Albanese photo
Valerio Evangelisti photo
Isabelle Adjani photo
George R. R. Martin photo
Elias Canetti photo

„Ha nella pancia un poeta, riuscisse ad averlo sulla punta della lingua!“

—  Elias Canetti scrittore, saggista e aforista bulgaro 1905 - 1994

1957
La provincia dell'uomo

Alda Merini photo
Franklin Delano Roosevelt photo

„In questo 10 giugno, la mano che teneva il pugnale l'ha affondato nella schiena del suo vicino.“

—  Franklin Delano Roosevelt 32º presidente degli Stati Uniti d'America 1882 - 1945

Origine: Commentando la dichiarazione di guerra dell'Italia contro Gran Bretagna e Francia, Washington 10 giugno 1940; citato in storiaxxisecolo.it http://www.storiaxxisecolo.it/secondaguerra/sgmcampagnafrancia.htm

Claudio Baglioni photo
Giovanni Verga photo
Fabrizio De André photo
Noyz Narcos photo
Giuseppe Berto photo
Henryk Sienkiewicz photo

Argomenti correlati