„La donna deve obbedire. […] Essa è analitica, non sintetica. Ha forse mai fatto dell'architettura in tutti questi secoli? Le dica di costruirmi una capanna, non dico un tempio! Non lo può! Essa è estranea all'architettura, che è la sintesi di tutte le arti, e ciò è un simbolo del suo destino. La mia opinione della sua parte nello Stato è in opposizione ad ogni femminismo. Naturalmente essa non dev'essere una schiava, ma se io le concedessi il diritto elettorale, mi si deriderebbe. Nel nostro Stato essa non deve contare.“

Origine: Citato in Emil Ludwig, Colloqui con Mussolini, traduzione di Tomaso Gnoli, Mondadori, 2000.

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 13 Gennaio 2021. Storia
Benito Mussolini photo
Benito Mussolini182
politico, giornalista e dittatore italiano 1883 - 1945

Citazioni simili

Angelo Costa photo
Hugo Von Hofmannsthal photo
Ralph Waldo Emerson photo
Honoré De Balzac photo
Andrea Camilleri photo
Vivant Denon photo
Patch Adams photo

„Ogni volta che l'ho fatto, dall'esperienza della morte è stato rimossa buona parte della paura. Spesso, rendere familiare un'esperienza di vita, riduce l'ansia che essa genera.“

—  Patch Adams medico statunitense 1945

Origine: Cioè assistere alla morte di una persona
Origine: Salute! Ovvero come un medico clown cura gratuitamente i pazienti con l'allegria e con l'amore, p. 87

Guy de Maupassant photo
Oscar Wilde photo
Agostino Roscelli photo
Johann Gottlieb Fichte photo
Walt Whitman photo
Baruch Spinoza photo
Ferdinando Petruccelli della Gattina photo
Anna Maria Ortese photo
Ernst Jünger photo
Simone de Beauvoir photo

„Non ho mai nutrito l'illusione di trasformare la condizione femminile, essa dipende dall'avvenire del lavoro nel mondo e non cambierà seriamente che a prezzo di uno sconvolgimento della produzione. Per questo ho evitato di chiudermi nel cosiddetto «femminismo.»“

—  Simone de Beauvoir insegnante, scrittrice, saggista, filosofa e femminista francese 1908 - 1986

Origine: Da La forza delle cose, Einaudi, Torino 1966; citato in Juliet Mitchell, La condizione della donna, traduzione di Giovanna Stefancich, Einaudi, Torino, 1972.

Argomenti correlati