„Appena ho notato le camelie sull'altra riva ho pensato che sarebbe stato meglio se non le avessi mai vedute. Il loro non è un semplice rosso. In un'abbagliante lucentezza si cela un'indicibile cupa sfumatura. I fiori di pero sconsolatamente sciupati dalla pioggia ispirano una sensazione di pietà, i fiori di aronia illuminati freddamente dalla luna suscitano un'impressione di tenerezza. Del tutto differente è la vista delle ombrose camelie. Hanno un aspetto tenebroso, velenoso, terrificante.“

Origine: Guanciale d'erba, pp. 126-127

Citazioni simili

Jacques Prevért photo
Yoshida Kenkō photo
Questa traduzione è in attesa di revisione. È corretto?
Oscar Wilde photo
Gabriel García Márquez photo
Iginio Ugo Tarchetti photo
Louisa May Alcott photo
Teresa di Lisieux photo

„Sono questi [i miseri] i fiori selvatici che lo rapiscono perché sono tanto semplici.“

—  Teresa di Lisieux religiosa e mistica francese 1873 - 1897

Storia di un'anima, Manoscritto autobiografico A

Andrea G. Pinketts photo
Bodhidharma photo
Anaïs Nin photo
Marilyn Manson photo

„Ci tagliano la gola come se fossimo fiori, ed il nostro latte è stato divorato.“

—  Marilyn Manson cantautore, attore e pittore statunitense 1969

da The Speed of Pain
Mechanical Animals, Voce narrante dell'alieno alpha

Yosa Buson photo

„[Haiku] Cadono i fiori di ciliegio | sugli specchi d'acqua della risaia: | stelle, | al chiarore di una notte senza luna“

—  Yosa Buson poeta e pittore giapponese 1716 - 1783

Origine: In Cento haiku, scelti e tradotti da Irene Iarocci, presentazione di Andrea Zanzotto, tredici illustrazioni, Guanda, Parma, 1991, ISBN 8877462671
Origine: Per riprodurre alcuni aspetti peculiari della lingua giapponese di difficile resa in italiano, la traduttrice non si attiene in maniera univoca alla classica disposizione su tre righe. Cfr.Cento haiku, pp. 26-30.

Ibn Hamdis photo

„Guarda la bellezza della luna nuova che spunta | e squarcia con il suo lume le tenebre || Sembra una falce tutta d'oro che miete il narciso | tra i fiori dei giardini.“

—  Ibn Hamdis poeta arabo-siciliano, massimo esponente della poesia araba di Sicilia a cavallo tra l'XI e il XII secolo 1056 - 1133

La falce lunare
Antologia poetica

Jostein Gaarder photo
Ibn Arabi photo

„Lei mi disse: "Mi sono meravigliata | di un amante che a causa dei suoi meriti | cammina fieramente | tra i fiori in un giardino". || "Non ti meravigliar di ciò che vedi | – io replicai – perché | te stessa tu hai veduto | entro uno specchio umano."“

—  Ibn Arabi filosofo, mistico e poeta arabo 1165 - 1240

X, ss.1-2; 2008
L'interprete delle passioni
Origine: [...] Questa è la stazione della contemplazione di Dio nelle cose create; alcuni dicono che essa sia superiore a quella della contemplazione delle cose create in Dio.

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“

x