Frasi su pioggia

Una raccolta di frasi e citazioni sul tema pioggia.

Argomenti correlati

Un totale di 464 frasi, il filtro:


Marilyn Manson photo

„Questa non è pioggia, licantropi stupratori, questo è Dio che sta pisciando su di voi.“

—  Marilyn Manson cantautore, attore e pittore statunitense 1969

da Into the Fire
The High End of Low

Gue Pequeno photo

„Ma se sotto la pioggia balliamo, sopravvivremo anche alla tempesta.“

—  Gue Pequeno rapper italiano 1980

da Scappati di casa
Bravo Ragazzo

Giovanni Marradi photo
Franco126 photo
Piergiorgio Welby photo

„Vita è la donna che ti ama, il vento tra i capelli, il sole sul viso, la passeggiata notturna con un amico. Vita è anche la donna che ti lascia, una giornata di pioggia, l'amico che ti delude.“

—  Piergiorgio Welby attivista, politico e giornalista italiano 1945 - 2006

dalla lettera aperta http://www.lucacoscioni.it/node/7849 al Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, 21 settembre 2006

Charles Bukowski photo

„Passai accanto a 200 persone e non riuscii a vedere un solo essere umano.“

—  Charles Bukowski poeta e scrittore statunitense 1920 - 1994

da Una pioggia di donne
Compagno di sbronze

Gazzelle (cantante) photo
Primo Levi photo
Pablo Neruda photo
Geoffrey Chaucer photo

Help us translate English quotes

Discover interesting quotes and translate them.

Start translating
Margaret Atwood photo
Charles Bukowski photo
Lillo Gullo photo
Lillo Gullo photo

„Irrita a volte | lo strepito della pioggia: | che impari dalla neve!“

—  Lillo Gullo poeta, scrittore e giornalista italiano 1952

Lo strepito, p. 45
Labbreggiature

Rocco Scotellaro photo
Romano Battaglia photo
Franco Califano photo
John Ronald Reuel Tolkien photo

„Dove sono cavallo e cavaliere? Dov'è il corno dal suono violento?
Dove sono l'elmo e lo scudiere, e la fulgida capigliatura al vento?
Dov'è la mano sull'arpa, e il rosso fuoco ardente?
Dov'è primavera e la messe, ed il biondo grano crescente?
Son passati come pioggia sulla montagna, come raffiche di vento in campagna;
I giorni scompaiono ad ovest, dietro i colli che un mare d'ombra bagna.
Chi riunirà il fumo del legno morto incandescente?
Chi tornerà dal Mare e potrà mirare il tempo lungo e fuggente?“

—  John Ronald Reuel Tolkien, Il Signore degli Anelli

Variante: "Dove sono cavallo e cavaliere? Dov'è il corno dal suono violento? Dove sono l'elmo e lo scudiere, e la fulgida capigliatura al vento? Dov'è la mano sull'arpa, e il rosso fuoco ardente? Dov'è primavera e la messe, ed il biondo grano crescente? Son passati come pioggia sulla montagna, come raffiche di vento in campagna; I giorni scompaiono ad ovest, dietro i colli che un mare d'ombra bagna. Chi riunirà il fumo del legno morto incandescente? Chi tornerà dal Mare e potrà mirare il tempo lungo e fuggente?"
Origine: Il Signore degli Anelli, Le due torri, p. 619, Rusconi

Franco Califano photo
Haruki Murakami photo

„Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Etiam egestas wisi a erat. Morbi imperdiet, mauris ac auctor dictum.“