Frasi di Sofocle

 Sofocle foto

51   22

Sofocle

Data di nascita: 497 a.C.
Data di morte: 406 a.C.

Sofocle figlio di Sofilo del demo di Colono è stato un drammaturgo greco antico.

È considerato, insieme ad Eschilo ed Euripide, uno dei maggiori poeti tragici dell'antica Grecia.

Frasi Sofocle


„Il tempo è un dio benigno. (da Elettra)“

„Che cosa terribile quando il giudice equo dà una sentenza iniqua.“


„I più grandi dolori sono quelli di cui noi stessi siamo la causa.“

„L'opera umana più bella è di essere utile al prossimo.“

„Il silenzio dà alle donne la grazia che loro si addice.“

„La vita più dolce sta nel non avere alcun pensiero.“

„Sbarazzarsi di un amico fidato è lo stesso, per me, che sbarazzarsi della propria vita.“

„Molte sono le cose mirabili, ma nessuna è più mirabile dell'uomo.“


„Non v'è nemico peggiore del cattivo consiglio. (da Elettra)“

„Lui, è un folle! Ma esse hanno agito anche più follemente, punendolo per mezzo della violenza. Poiché qualsiasi mortale che sia infuriato per i propri torti e usi un farmaco peggiore del male è un medico che non comprende la malattia. (da Tereo)“

„[... ] Giovinezza in lieti campi si pasce,
né l' ardor del sole, né la pioggia,
né il vento la conturba.
Sempre gioconda fra i piacer
sua vita la vergine conduce. (da Trachinie)“

„Di molto, il primo elemento della felicità è l'essere saggio.“


„Noi esseri umani che siamo? Spettri, impalpabile ombra.“

„Gli uomini orgogliosi imparano in vecchiaia a essere saggi.“

„Il potere si conquista soltanto col soccorso delle masse e del denaro.“

„Al giorno estremo | Però guati il mortale; e mai felice | Non tenga l'uom, pria che d'affanni scevro | Tocco non abbia della vita il fine. (trad. di Felice Bellotti)“

Autori simili