Frasi di Euripide

 Euripide foto

70   10

Euripide

Data di nascita: 480 a.C.
Data di morte: 406 a.C.

Euripide è stato un drammaturgo greco antico.

È considerato, insieme ad Eschilo e Sofocle, uno dei maggiori poeti tragici greci.


„Il tempo è breve; chi insegue l'immenso perde l'attimo presente.“ da Baccanti

„Parla se hai parole più forti del silenzio, o conserva il silenzio.“


„I messaggeri degli dèi.“

„Parla da saggio ad un ignorante ed egli dirà che hai poco senno.“ da Baccanti

„Si è schiavi del denaro o della sorte.“ citato in Stefano Rodotà, La vita e le regole, p. 136

„Ti sia lieve la terra che ti ricopre.“ 462-463; citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921

„Qualsiasi mortale sopporti bene le cose che accadono,
mi sembra esser il migliore in saggezza.“
frammento 505

„L'avete punita: e infatti lì giaccion malate
le cose delle donne; essi per i ragazzi
o per la discendenza non morirono
ritenendola malvagia: inoltre, quest'ingiustizia
a molte cadde addosso e continua ad avanzare,
sicché la virtù svanisce.“
frammento 497


„Perché non lasci che i morti sian morti
e raccogli dolori troppo rapidi?“
frammento 507

„Quando un uomo buono viene ferito, tutti quelli che si considerano buoni devono soffrire con lui.“

„Sai che cosa passa ogni limite? Che le donne facciano di noi ciò che fanno e noi lo sopportiamo.“

„Poni in discussione tutto. Impara qualcosa. Non rispondere niente.“


„I buoni e i saggi conducono vite tranquille.“

„Chi dice ciò che vuole deve aspettarsi in risposta ciò che non vuole.“

„Quando si difende una buona causa non è difficile essere eloquenti.“

„Il tratto più apprezzabile di un uomo è un senso giudizioso del cosa in cui non credere.“

Autori simili