„Un altro oggetto col quale si riesce ottimamente a procurarsi delle emozioni in Germania è la comune carrozzella per bambini. A quel che si può fare o non si può fare con un Kinderwagen, come lo chiamano laggiù, sono dedicate pagine e pagine nei codici tedeschi; dopo aver letto quelle pagine, si deve concludere che l'uomo capace di spingere una carrozzella per bambini in una città tedesca, senza infrangere la legge, sarebbe tagliato per la carriera diplomatica. Non si può andare a passo di lumaca con una carrozzella per bambini. Né si può andare troppo in fretta. Non si deve intralciare il cammino dei passanti con la carrozzella, e se qualcuno si trova sulla sua strada, è la carrozzella che deve togliersi di mezzo. Se ci si vuol fermare bisogna andare nel luogo appositamente designato, dove le carrozzelle si possono fermare, e quando si arriva là, ci si deve fermare. Non si può attraversare la strada con una carrozzella; se voi e il bambino abitate dall'altra parte della strada, peggio per voi. Non dovete lasciare la vostra carrozzella da nessuna parte, e soltanto in certi luoghi ve la potete portare dietro. Direi che, in Germania, chi porta in giro una carrozzella per bambini, si può procurare in mezz'ora tante grane, da averne abbastanza per un mese. Qualunque giovane inglese desideroso di attaccar lite con la polizia, otterebbe magnificamente lo scopo andando in Germania e portando con sé una carrozzella per bambini. (pp. 162-163)“

— Jerome Klapka Jerome

Pubblicità

Citazioni simili

Noyz Narcos foto
Felix Mendelssohn foto
Pubblicità
Silvana De Mari foto
José Saramago foto
Keith Haring foto
Carlo Zannetti foto

„E come un bambino stanco o chiudo gli occhi o piango.“

— Carlo Zannetti chitarrista, cantautore e scrittore italiano 1960
p. 175

Ludwig Wittgenstein foto
Pubblicità
Jean Paul Sartre foto

„Non ci sono bambini "innocenti.“

— Jean Paul Sartre filosofo, scrittore, drammaturgo e critico letterario francese 1905 - 1980

James Matthew Barrie foto
Vittorio Arrigoni foto
Khaled Hosseini foto
Pubblicità
Gianna Nannini foto

„Non si diventa bambini subito: ci vuole tutta la vita“

— Gianna Nannini cantautrice e musicista italiana 1954
da "In camera mia")

Giorgio Gaber foto
Ann Landers foto
Avanti