„Durò più di un ora il colloquio. Sua Maestà rispondeva a fatica, con interminabili pause, ansimando. Spesso, poi, non capiva ciò che gli chiedevo evitando allusioni dirette. Forse perché non sapeva il francese come affermava, forse perché la sua vecchia mente non seguiva i concetti. E mi toccava ripetere, sopportar la sua stizza che a tratti diventava offensiva: «Ètudiez! Ètudiez!». Cosa dovevo studiare? La buona creanza o l'ipocrisia o le mille cose che i re non sanno? All'ultima domanda, infine, si spaventò. Era una domanda sulla morte. E Sua Maestà non amava la parola morte. Aveva troppa paura di morire, lui che mandava gli altri a morire con tanta facilità.“

Intervista con la storia

Estratto da Wikiquote. Ultimo aggiornamento 22 Maggio 2020. Storia

Citazioni simili

Luciano De Crescenzo photo
Lytton Strachey photo
Sergio Nazzaro photo
Italo Calvino photo
George R. R. Martin photo

„Un guerriero senza pari… Si tratta di splendide parole, maestà, ma non sono le parole a vincere le battaglie.“

—  George R. R. Martin, libro Tempesta di spade

Arstan Barbabianca
a Daenerys Targaryen su Rhaegar Targaryen
2016, p. 123
Tempesta di spade

Marty Feldman photo
Henri Nouwen photo
Meša Selimović photo
Oriana Fallaci photo
Lev Nikolajevič Tolstoj photo
Fernando Savater photo
Osho Rajneesh photo
Henry John Temple, III visconte Palmerston photo
James Wolfe photo
Jonathan Safran Foer photo
Franco Fortini photo
Thomas Bernhard photo

Argomenti correlati